Fabio Volo: i libri dell’autore romantico più amato d’Italia

I libri scritti da Fabio Volo sono una sorta di Bibbia per gli amanti delle storie d’amore. Scopriamo i titoli dell’autore!

Fabio Volo, nome d’arte di Fabio Bonetti, oltre ad essere un conduttore radiofonico e televisivo è anche l’autore di numerosi libri che hanno riscosso un notevole successo in Italia e all’estero. Tra i titoli più celebri ci sono Il giorno in più – pubblicato nel 2007 – e Quando tutto inizia, pubblicato 10 anni dopo. Sono molti gli argomenti trattati all’interno dei testi, da quelli più classici – come la tortuosa storia d’amore – fino a quelli più di nicchia, affrontando temi come la genitorialità o la malattia.

Se ancora non avete letto un suo libro, vi basta leggere le brevi introduzioni per trovare quello più adatto a voi!

I libri scritti da Fabio Volo

Esco a fare due passi (2001) racconta la storia di Nico, 28 anni, che fa conoscere ai lettori i dettagli della sua vita grazie ad una lettera scritta a se stesso. Il profondo e sconcertante senso di immaturità lo accompagna durante tutta la narrazione.

È una vita che ti aspetto (2003): il racconto è incentrato intorno alla figura di Francesco, un uomo che non vuole crescere, ma che si pone numerose domande circa la sua realizzazione futura.

Un posto nel mondo (2006) si basa sull’amicizia vera tra Francesco e Michele, due amici da sempre. La loro vita sarà rivoluzionata da un viaggio che li porterà a scoprire nuove certezze.

Fabio Volo
Fabio Volo

Il giorno in più (2007). Questo è il libro di maggior successo di Fabio Volo, da cui è anche stato tratto un film con lui stesso come attore ed è stato tradotto in molte lingue tra cui lo spagnolo e il francese. La storia racconta di due persone che si incontrano casualmente su un tram e, da quel momento, la vita di entrambi cambia inevitabilmente.

Il tempo che vorrei (2009). Drammatico ma al contempo esilarante, i mini-capitoli raccontano del particolare rapporto tra padre e figlio.

Le prime luci del mattino (2011). La protagonista, Elena, si ritrova al centro di situazioni molto delicate: dovrà infatti affrontare un tradimento ed un divorzio.

La strada verso casa (2013) vede come protagonisti due fratelli adulti che sono ancora segnati dalla morte della madre accaduta in gioventù. Il dolore e la malattia sono i temi conduttori del libro e i sentimenti che accompagneranno durante tutta la narrazione.

È tutta vita (2015). È il primo libro dell’autore incentrato sulla tematica della genitorialità: due neo-genitori dovranno affrontare la prima vera crisi di coppia dopo l’arrivo del primo figlio.

A cosa servono i desideri (2016). Facendo fede ad un suo taccuino ritrovato, Fabio volo ha voluto dedicare ai suoi lettori 154 pagine di citazioni, riflessioni, domande e pensieri che lo hanno accompagnato durante la vita.

Quando tutto inizia (2017) è incentrato su una storia d’amore intensa ma allo stesso tempo piena di ironia. È l’ultimo romanzo dell’autore bresciano.

• Oltre ai romanzi, Fabio Volo ha scritto anche tre libri di racconti: Dall’altra parte del binario (2007), La mela rossa (2008), La mia vita (2011).

ultimo aggiornamento: 03-04-2019

X