Lele Mora su Irene Pivetti e l'accusa della Banda della Magliana

Lele Mora, accusa shock: “Banda della Magliana dalla Pivetti”. Lei lo querela

Dopo che Irene Pivetti è stata travolta dallo scandalo delle mascherine senza certificazione europea, Lele Mora avrebbe messo altra carne sul fuoco.

A Live – Non è la D’Urso l’ex manager dei vip, Lele Mora, ha rivelato di essersi recato negli studi di Irene Pivetti (recentemente finita al centro di uno scandalo per il presunto acquistato di lotti di mascherine senza certificazione europea) dove avrebbe ricevuto minacce da uno dei componenti dell’organizzazione criminale romana la banda della Magliana. La Pivetti (secondo Il Mattino) avrebbe deciso di querelare Mora per diffamazione a seguito delle sue dichiarazioni.

Lele Mora contro Irene Pivetti: la confessione shock

Nel salotto televisivo di Barbara D’Urso Lele Mora ha fatto una clamorosa rivelazione, e ha affermato che una volta – nello studio di Irene Pivetti – avrebbe ricevuto minacce da alcuni loschi figuri appartenenti alla banda della Magliana (organizzazione criminale romana che oggi si ritiene estinta).

Lele Mora
Lele Mora

“Nell’ufficio della signora Pivetti circolavano persone che mi facevano paura, facevano parte di un’organizzazione criminale romana, facevano parte della banda della magliana. Il signore che mi ha minacciato si chiama Giuseppe e la Pivetti sa chi è, io queste persone le ho viste e sono andato via perche sono stato minacciato da queste persone”, ha detto Mora.

La Pivetti a sua volta avrebbe rinnegato quanto affermato dall’ex manager dei vip e avrebbe deciso di ricorrere alle vie legali: “Sono rimasta allibita e molto male ascoltando quello che ha detto Mora, perchè Lele l’ho sempre considerato un amico, lo dovrò querelare per diffamazione. Sono stata io a chiedergli di andare via. Le cose non sono andate come dice lui”, avrebbe detto l’ex Presidente della Camera in una dichiarazione riportata da Il Mattino.

Lo scandalo delle mascherine

La società di cui Irene Pivetti è rappresentante avrebbe importato delle mascherine non a norma e per questo sarebbe attualmente al centro di un’inchiesta della Procura di Savona. A Live – Non è la D’Urso l’ex Presidente della Camera si era difesa affermando di essere parte lesa e di aver subito in prima persona una frode. “Sono felice che stiano indagando – ha detto la Pivetti – Le indagini servono per fare chiarezza. Io non voglio fare business sulle mascherine. Addirittura noi andiamo in perdita.”

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

ultimo aggiornamento: 25-05-2020

X