Laura Adriani, tutto sulla vita privata e la carriera della giovane attrice di Solo per Amore 2

Bella e determinata, Laura Adriani (nel cast di Solo per Amore 2) ha avuto le idee chiare sin da subito in merito a quello che sarebbe stato il suo futuro di attrice…

chiudi

Caricamento Player...

Romana, classe 1994, Laura Adriani ha debuttato nel 2007 nella miniserie TV Caravaggio, mentre nel 2008 ha partecipato ad un episodio di Don Matteo. Nel 2010 è entrat a far parte del cast de I Cesaroni, interpretando il ruolo di Miriam Di Stefano, nella quarta e quinta stagione. Al cinema ha recitato nei film: Un angelo all’inferno (2012), MultipleX (2013), Era santo era uomo (2013), Tutta colpa di Freud (2014), Mi chiamo Maya (2014).

Ha partecipato a Solo per amore ed è pronta a tornare per la seconda stagione su Canale 5 dall’11 maggio. Tornerà anche nella seconda stagione di Squadra Mobile. Scopriamo qualche curiosità su questa ragazza che sembra avere le idee davvero chiare.

Laura Adriani, da Ti Lascio una Canzone all’amore per gli uomini più maturi

  • A 11 anni ha partecipato a Ti Lascio una canzone, il noto programma condotto da Antonella Clerici. Del resto la musica fa parte della sua famiglia, visto che suo padre era nel piccolo coro di Roma, suo fratello studia lirica e lei stessa ha debuttato a 7 anni al Nazionale di Milano nel musical Hansel e Gretel.
  • Laura è fidanzata con un uomo di 14 anni più grande di lei. Si chiama Michele Cesari, professione attore.
  • Ama gli uomini più grandi: del resto sembra aver apprezzato molto anche lo stesso Alessandro Gassman, conosciuto sul set di Non c’è più religione.
  • Si è diplomata con 100 al Liceo classico e studia psicologia all’Università.

Laura Adriani e l’amore per la recitazione

Laura, sin da bambina, ha compreso che la sua strada fosse quella di diventare attrice. In particolar modo lo ha capito quando aveva soltanto 8 anni. Qualche tempo fa ha dichiarato a Vanity Fair come è avvenuto il colpo di fulmine con il mondo della recitazione: “È stato amore a primo palco… Andavamo sempre nello stesso stabilimento, dove la mia famiglia aveva una cabina. E lì, un giorno, è arrivato un gruppo di insegnanti di teatro a fare animazione, a montare uno spettacolo per l’estate”. Fu in quell’occasione che rivelò a mamma e papà di voler fare recitazione, dimostrando una perseveranza che l’ha portata oggi ad essere una delle attrici più talentuose e promettenti del cinema e della televisione italiana.