Putin ha guidato le forze militari ad attaccare l’Ucraina, sopratutto in alcune zone strategiche, Gran Bretagna, Italia e Germania si dicono indignati e preparano delle importanti sanzioni.

Vladimir Putin ha esortato le sue forze militari ad invadere l’Ucraina. Città strategiche come Kharvik, Odessa sono state le prime a subirne le conseguenze. Questo gesto politico e militare non è stato accolto positivamente dall’Europa, considerando che sono anche morti degli innocenti. Ursula von der Leyen ha annunciato sanzioni considerevoli per la Russia.

Guerra in Ucraina: Italia, Gran Bretagna e Germania condannano il gesto di Putin

In base alle notizie in tempo reale di TgCom 24, L’Ucraina conta già sette morti, 9 feriti e 19 dispersi. Ursula von der Leyen dichiara: “Condanniamo fermamente l’attacco ingiustificato della Russia all’Ucraina. In queste ore buie, i nostri pensieri sono con l’Ucraina e le donne innocenti, uomini e bambini che affrontano questo attacco non provocato e la paura per la loro vita. Riterremo il Cremlino responsabile“. Poi annuncia la decisione: “Congeliamo i beni russi e l’accesso delle banche al mercato Ue“.

Anche Mario Draghi ha condannato il gesto: “Il governo italiano condanna l’attacco della Russia all’Ucraina. È ingiustificato e ingiustificabile. L’Italia è vicina al popolo e alle istituzioni ucraine in questo momento drammatico. Siamo al lavoro con gli alleati europei e della Nato per rispondere immediatamente, con unità e determinazione”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-02-2022


Covid, Walter Ricciardi: “Quarta dose di vaccino in autunno per tutti”

Roberto De Zerbi bloccato a Kiev: “Ci hanno svegliato le esplosioni”