La Rua, un cammino del tutto inaspettato

I La Rua, arrivati fino alla settima puntata di Amici, hanno dovuto abbandonare la trasmissione per la loro eliminazione, contenti, però, del percorso fatto

chiudi

Caricamento Player...

Hanno resistito ben sette puntate prima di dover abbandonare, purtroppo, la trasmissione: il verdetto della settima puntata di Amici ha costretto il gruppo La Rua a lasciare il gioco, eliminati nonostante la loro ottima prestazione. Un addio che, comunque, non può aver lasciato l’amaro in bocca ad una band che, sin dall’inizio, ha sorpreso tutti, arrivando fino a questo punto, Rimangono in gioco quindi, per quel che concerne le fasi finali, i vari Elodie Di Patrizi, Lele Esposito, Gabriele Esposito, Sergio Sylvestre e Ale Gaudino.

Quante emozioni

Daniele Incicco, intervistato subito dopo l’eliminazione dei La Rua da Amici, ha così commentato il loro percorso in questo programma: “Siamo tornati a casa dopo la settima puntata. È una follia perché sembrava che nemmeno dovessimo entrare al serale. Siamo cresciuti veramente tantissimo. Questo programma ci ha aiutato a trovare noi stessi e a renderci ancora più forti di come eravamo quando siamo entrati, quindi sono molto, molto felice. Sono cresciuto pure io un po’ a livello vocale. Ho imparato a cantare un po’. Non che prima non lo sapessi fare ma non è mai stato il mio forte. A me piace il palco. Per me il canto è una componente tra le ventimila componenti che devono esserci su un palco, in un concerto”.

Il messaggio

A conclusione della propria intervista, Daniele Incicco non ha perso l’occasione per sottolineare il messaggio che tutta la band dei La Rua ha voluto trasmettere al pubblico a casa e non solo: “Credo che la gente abbia capito chi siamo perché non è che ci voglia tantissimo. Siamo dei ragazzi molto, molto semplici che hanno voglia di fare musica, hanno voglia di fare concerti. Spero che sia arrivato questo, nulla altro”.

Chi è Emanuele, Squadra Bianca Amici 2016