Il 18 e il 19 giugno, nel borgo di Rollo, ad Andora, si svolgerà la “Festa delle Erbe Aromatiche, Officinali e Antiche Piante”.

Si ripete la tradizione nel piccolo borgo ligure, dove ogni anno si celebra la bellezza della natura. La diciassettesima edizione della “Festa delle erbe aromatiche, officinali e antiche piante” di Rollo porta in primo piano la “cultura del verde”. Ogni anno molti visitatori si addentrano nella quiete di questo borgo della Liguria, per scoprire la qualità e il prestigio delle piante e dei prodotti naturali. La manifestazione riunisce vivaisti provenienti da tutto il territorio ligure e nazionale. Si potranno ammirare rare specie vegetali e collezioni botaniche, e scoprire i segreti per la conservazione del paesaggio e la realizzazione dei giardini contemporanei.  Saranno in mostra anche produttori di derivati dalle erbe, collezionisti, giardinieri, agricoltori, presidi Slow Food e artigiani con creazioni naturali.

Il programma nel dettaglio

Sabato 18 giugno dalle ore 14,00 alle ore 23,00 e domenica 19 giugno dalle ore 9,00 alle ore 20,00: apertura dell’esposizione

Inaugurazione: sabato alle ore 14,30 nella piazzetta del Borgo di Rollo

Le visite guidate

Sabato 18 ore 16,00: meditazione sull’olivo, attività teorica e pratica nell’uliveto. Partenza dalla fontana in piazzetta.

Sabato 18 ore 18,00: escursione in collina alla scoperta degli scorci di paesaggio, con macchina fotografica scarpe comode, cena al sacco, pila, degustazione di tisane. In notturna partenza dal Ristoro in mostra, a cura della guida ambientale e di un fotografo.

Domenica 19 ore 9,30: osservare nei prati delle fasce per qualificare le piante tipiche, raccogliere le erbe di campo, e riconoscere le tracce dei cinghiali, degli insetti e degli uccelli. Partenza dalla fontana in piazzetta, a cura della guida ambientale Doriana Fraschiroli.

Sabato e Domenica: Racconti e informazioni sulle piante e le collezioni in mostra e guida all’acquisto. A cura della giardiniera Tiziana Sanna, protagonista del documentario “La giungla di Tiziana” in Geo & Geo e blogger del “Furighedda Gardening”. Prenotazioni all’accoglienza, servizio guida a pagamento.

Le conferenze

Sabato 18 giugno

Ore 15,00: “Stare in contatto con la natura” a cura di Mimma Pallavicini, giornalista del verde e scrittrice del “Giardino meditteraneo”.
Ore 16,00: “Piante, cure e tisane” a cura della dottoressa Federica Vestoso, Farmacia Antico Borgo di Zuccarello.
Ore 17,00: Presentazione del libro “Piante della selva Mediterranea nella zona ligure e ingauna” di Angelo Gastaldi, edito dall’Associazione ”Vecchia Albenga”, relatore Gerry Delfino.

Domenica 19 giugno

Ore 10,00: “La ginnastica dell’orto” ricerca e fatica: l’esempio del recupero della cipolla egiziana, a cura di Marco Damele.
Presentazione, ore 11,30: Presentazione del libro “Rosa, rosae, declinare la rosa in cucina” di Maria Giulia Scolaro e Ilaria Fioravanti edito Sagep-Genova.
Ore  14,00: “Microorganismi EM” a cura di Daniela Bagnis.
Ore 16,00: “La raccolta, la spesa, rito e progetto” a cura di “La Spinosa Piante Officinali”.

Fonte foto copertina: www.festadelleerbe.it

 


Visitare Morimondo, uno dei Borghi più Belli d’Italia

Le controindicazioni della cannella