L’8 marzo, giorno della festa della donna, non regalate mimose ma libri

In occasione dell’8 marzo, nonchè la Festa della Donna, abbiamo selezionato i titoli più significativi in materia, da leggere e conservare per sempre

chiudi

Caricamento Player...

L’8 marzo è la festa della donna, una giornata internazionale dedicata al genere femminile, una celebrazione che è avvenuta per la prima volta negli USA nel 1909, l’anno successivo l’incendio nella Cotton, l’azienda tessile di New York, e in Italia nel 1922.

Una festa che, come tutte le «feste comandate», nel tempo è diventata oggetto di consumismo sfrenato, più che rappresentare un momento di riflessione.

Cosa regalare per la festa della donna alla fidanzata, alla mamma, alla sorella, a un’amica?

Una giornata, fra mimosa, auguri e libri

Ogni scusa è buona per leggere, quindi anche in questa occasione perché non suggerirvi cinque letture che parlano di donne?

-Piccole donne: E’ la storia di quattro sorelle, l’ideale per ritrovare lo spirito della prima adolescenza se ne sentite la mancanza e chissà che le sue pagine non ci commuovano di nuovo come qualche anno fa!

https://it.pinterest.com/pin/416160821797908430/

-Uomini che odiano le donne: Da leggere o rileggere d’un fiato

 

-Donne che amano troppo: Il classico dei classici, questo libro ha ormai 40 anni ma, che dire? Ne abbiamo ancora bisogno. Robin Norwood ci svela i meccanismi della dipendenza affettiva e com’è facile cadere nella tentazione di amare troppo, permettendo tutto al partner, per il nostro bisogno di amore. Questo libro ci aiuta a prendere coscienza di un atteggiamento che può renderci molto infelici e ci dice che una strada per uscire dal nostro troppo amare c’è, sempre tenendo presente che il primo step è amare se stesse.

-Gioco di potere: Carriera o famiglia? Sono tante le donne che si trovano davanti a un bivio ad un certo punto della vita: vita privata o crescita professionale? Con la solita maestria nell’indagare l’animo femminile, Danielle Steel ci regala ancora una volta pagine intense e ricche di riflessioni.