Ecco chi sono le nuove protagoniste scelte dal celebre brand, L’Oréal Paris per la nuova campagna pubblicitaria dei mascara.

L’Oréal Paris, il celebre brand francese, ha scelto quattro volti noti italiani per sponsorizzare quattro dei suoi iconici mascara: Air Volume, Lash Paradise, Bambi Eye e Voluminous. Quattro artiste e quattro personalità differenti per esaltare al meglio uno dei cosmetici più amati dalle donne. Scopriamo insieme chi sono.

L’Oréal Paris: 4 testimonial italiane

La giovanissima atleta italiana, Beatrice detta Bebe Vio campionessa mondiale ed europea di fioretto individuale paralimpico, è una delle testimonial scelte da L’Oréal Paris che nel caso specifico rappresenta il mascara Air Volume per le donne inarrestabili. Dopo di lei c’è Elisa Maino una giovanissima influencer e tiktoker fra le più famose e più seguite nel nostro paese. A lei il compito di rappresentare il mascara Lash Paradise per le donne sognatrici.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Bebe Vio
Bebe Vio

Anche l’artista romana, Fiore Manni è stata scelta fra le protagoniste della nuova campagna pubblicitaria di L’Oréal Paris. Alla scrittrice e conduttrice di programmi televisivi per bambini, il compito di rappresentare invece il Mascara Bambi Eye per le donne creative. Infine alla conduttrice radiofonica Annie Mazzola, è stato invece assegnato il mascara Voluminous per le donne forti.

Bebe Vio, Elisa Maino, Fiore Manni e Annie Mazzola nel nuovo spot di L’Oréal Paris

“Il tuo mascara rivela chi sei” recita proprio così lo slogan della nuova campagna pubblicitaria di L’Oréal Paris, il celebre brand francese di bellezza e cosmetica e che vede come protagoniste quattro nomi italiani: Bebe Vio, Elisa Maino, Fiore Manni e Annie Mazzola. Lo spot è già in onda su tutte le principali rete televisivi e sui canali digitali ed è stato diretto da Paolo Santambrogio che ne ha curato anche gli scatti della campagna. Il progetto di comunicazione invece, porta invece la firma di McCann Worldgroup Italia.


Raffrescatore, condizionatore e ventilatore: quale sono le differenze?

Le migliori hit “made in Italy” dell’estate 2021