La duchessa di Cambridge è apparsa in pubblico sostenendo l’Ucraina, anche nel look scelto per visitare il Centro culturale ucraino di Londra.

Il duca e la duchessa di Cambridge sono usciti da Kensington Palace per dare sostegno alla comunità ucraina a Londra. Kate Middleton ha deciso di indossare i colori dell’Ucraina, con un maglione blu e una spilla dedicata alla causa.

Kate ha indossato un maglione di cashmere di Alexander McQueen nella stessa tonalità della bandiera ucraina, al quale ha aggiunto una spilla con un cuore bianco a sostegno di tutto il popolo ucraino in guerra.

Lei e il marito, il Principe William hanno visitato il Centro culturale ucraino di Londra, portando un regalo speciale per i volontari: brownies fatti in casa e barrette di cereali, come mostrato in una foto twittata dalla giornalista del Daily Mail Rebecca English.

Il futuro re e regina consorte hanno aiutato a confezionare donazioni e hanno parlato con i volontari del loro lavoro al centro, imparando come i cittadini britannici possono aiutare il popolo ucraino, sia in Europa che nel Regno Unito.

La coppia ha poi pubblicato il video della loro visita sui social media ufficiali: “Nelle ultime due settimane, le comunità e le organizzazioni qui nel Regno Unito si sono unite per fornire un supporto vitale agli ucraini qui in Gran Bretagna e in tutta Europa. Il Centro culturale ucraino a Londra è diventato uno dei tanti centri che organizzano donazioni, aiuti materiali e sostegno agli ucraini che vivono localmente. Il lavoro svolto dai volontari qui per garantire che l’aiuto arrivi dove è più necessario è stimolante.”

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Famiglie Reali

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 10-03-2022


Belen e Stefano escono allo scoperto, spunta il video notturno

Anna Safroncik, l’appello al Papa in lacrime