La lettera è stata spedita alla redazione de Il Resto del Carlino. Le forze dell’ordine non escludono l’ipotesi.

Nuova pista per le Forze dell’Ordine per il ritrovamento del corpo di Saman Abbas, la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa da Novellara nel mese di aprile. Dopo le numerose ricerche e aver vagliato tutte le possibilità, giunge una nuova segnalazione. Un anonimo ha inviato al giornale Il Resto del Carlino una lettera, affidata ora agli investigatori, dove dà delle precise indicazioni: “Cercate Saman nel fiume Bagna, è stata fatta a pezzi e gettata lì“.

Le frasi contenute nel messaggio sembrano avere in effetti un forte riscontro con ciò che avrebbe detto Danish Hashnain, considerato l’autore del delitto, ai coniugi Abbas: “Se volete, la faccio a piccoli pezzi e la butto lì”. Dove si trovino i resti della ragazza è ancora purtroppo un mistero da risolvere, l’unica fatto certo è il movente del Delitto d’onore, ossia il rifiuto di Saman di sposare il cugino con un matrimonio combinato. Il colonnello Cristiano Desideri, comandante provinciale del comando dei Carabinieri, ha dichiarato che le indagini sul ritrovamento della salma della giovane pakistana non sono state mai influenzate da nessuna suggestione mediatica, e che le ricerche proseguiranno ad alto livello. Il maggior rammarico del colonnello, che saluta e abbandona ufficialmente l’arma dei Carabinieri, è quello di non essere ancora riuscito a ritrovare Saman per darle una degna sepoltura.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Quarto Grado

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 19-09-2021


Maestra d’asilo di Legnano sospesa per maltrattamenti

Rapimento del piccolo Eitan: si indaga su un terzo uomo