Grave incidente sul lavoro, 47enne muore in autocisterna

Un uomo di 47 anni è morto a causa di un incidente sul lavoro, nell’autocisterna del suo camion dopo esser sceso per recuperare una guarnizione che era caduta. Tutto ciò è accaduto a Fidenza, provincia di Parma, sul retro dello stabilimento Giotti, un’azienda di rilevata notorietà di imbottigliamento.

Secondo quanto riportato da Ansa.it il camionista si chiama Massimo Amici ed è residente nel Maceratese. I carabinieri hanno provato a ricostruire la scena, in cui secondo loro, dopo aver scaricato del vino stava facendo arieggiare il mezzo quando è sceso dalla botola superiore per poi restare probabilmente asfissiato. In seguito all’accaduto sono intervenuti i vigili del fuoco e il 118, oltre all’arrivo dei militari, anche se alla fine si sono rivelati vani i vari tentativi di rianimare l’uomo. Al momento deve ancora essere fatta l’autopsia, mentre il mezzo in questione è stato sequestrato.


Rimini, aggredito e sfregiato dall’ex fidanzata e il suo nuovo compagno

Arrestato il padre di due bimbe, le aveva sottoposte all’infibulazione in patria