L’Olanda fa un ulteriore passo avanti verso la modernità e l’inclusione consentendo le nozze arcobaleno anche ai reali oltre che alle persone “comuni” senza dover abdicare.

Nel 2001 l’Olanda ha permesso le nozze arcobaleno tra due persone dello stesso genere, oggi questa possibilità viene estesa anche ai reali. Ora è legge ed è stato messo per iscritto, il Paese è all’avanguardia sui diritti gender e adesso un altro passo avanti è stato fatto in questo senso.

La svolta moderna dell’Olanda: le dichiarazioni del premier olandese Mark Rutte

L’Olanda fa un’ulteriore passo avanti verso la modernità e l’inclusione, ovvero permette le nozze arcobaleno ai reali, sposarsi con una persona dello stesso genere. La lettera del premier olandese Mark Rutte parla chiaro e rappresenta la volontà del Paese: “Il governo crede che l’erede al trono possa anche sposare una persona dello stesso sesso. E quindi non si ritiene che un erede al trono o un re debba abdicare se intende sposare una persona dello stesso sesso”. Adesso se un reale vuole sposarsi con una persona dello stesso genere non deve abdicare. L’Olanda si conferma uno dei Paesi più avanti del mondo in questa materia. Senza dubbio, una delle prime a consentire questo tipo di matrimoni.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


L’appello disperato di una donna afghana: “Aiutatemi a fuggire, temo per la mia vita”

All’università senza Green Pass, minacce e insulti a una studentessa: parla la prof