Cos’è l’impeachment e come funziona?

Si sente spesso parlare di impeachment, un termine straniero utilizzato per connotare negativamente le azioni in politica. Ma qual è il suo significato?

Impeachment è una parola straniera, spesso utilizzata anche dai media e dai politici italiani. Il verbo inglese ‘to impeach’ è sinonimo di accusare, riferito a una figura pubblica che tradisce o compie un crimine contro lo Stato. In Italia questo con la parola impeachment si accusa il Presidente della Repubblica. Lo stesso avviene in America nei confronti del Presidente degli USA ma anche per accusare un testimone non attendibile, all’interno del sistema giudiziario.

Impeachment, il significato: origine e uso della parola

Alla voce impeachment dei dizionari si legge che l’origine del verbo sia francese antico ‘empeechier’, che deriva dal romano ‘impedicare’, che sta per ‘impedire’. Oggi il termine si traduce con la parola accusare e, in genere, è sinonimo di ‘stato d’accusa’.

Impeachment americano
Fonte foto:https://www.facebook.com/billclinton/photos/a.10152099321702252/10152099321857252/

La parola impeachment è generalmente riferita al Presidente degli Stati Uniti, ma si applica a qualsiasi funzionario pubblico. Tuttavia il primo processo registrato nella storia si è svolto a Londra nel 1376. Il Barone di Latimer fu accusato di aver intascato del denaro da versare al re.

La parola si usa, dunque, per tutti quei funzionari pubblici che, non solo vengono meno ai loro compiti, ma compiono azioni illecite nei confronti di istituzioni e popolo.

Impeachment in Italia e in America: i casi

Nonostante sia un termine di uso piuttosto recente, di processi l’Italia ne ha avuti diversi. Nel nostro Paese è stata attivata varie volte la procedura di impeachment, prevista dall’articolo 90 della Costituzione Italiana contro i Presidenti della Repubblica. I personaggi coinvolti sono stati Giovanni Leone nel 1978, Francesco Cossiga nel 1991, Giorgio Napolitano nel 2014 e Sergio Mattarella nel 2018.

Impeachment italiano
Fonte foto:https://www.facebook.com/Cameradeideputati/photos/a.1473680932954879/2319266468396317/

Diverse volte l’impeachment ha riguardato le figure istituzionali americane. I casi più eclatanti sono stati quelli di Andrew Johnson nel 1868 e Bill Clinton, con lo scandalo Lewinsky, nel 1999. Anche Richard Nixon nel 1973 fu accusato per lo scandalo Watergate, ma ha evitato il processo rassegnando le sue dimissioni.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati/photos/a.1473680932954879/2319266468396317/

ultimo aggiornamento: 19-02-2019

X