Ficarra e Picone hanno documentato la vita di un disabile a Palermo, il titolo è Il figlio di Tarzan: tutto quello che c’è da sapere.

Il 3 dicembre è la giornata internazionale delle persone con disabilità. Per questa ricorrenza, proprio venerdì 3 dicembre 2021 su Rete 4 va in onda Il figlio di Tarzan, documentario prodotto da Ficarra e Picone ma diretto da Mariagrazia Moncada che racconta la vita di tutti i giorni di un disabile costretto a vivere su una sedia a rotelle di Palermo. Il docsufilm, della durata di 45 minuti, va in onda a partire dalle ore 19.30.

Il figlio di Tarzan: il documentario

Il protagonista de Il figlio di Tarzan è Giovanni Cupidi, blogger, attivista e autore di Noi siamo immortali, opera con cui ha vinto il Premiolino 2021. E’ tetraplegico da quando aveva 13 anni ma questo non lo ha frenato nella vita. Abita a Misilmeri, in provincia di Palermo ma nel corso del documentario lo vedremo girare per le strade del capoluogo di regione della Sicilia: una vera e propria giungla urbana, oltre che sociale, con mille ostacoli da superare per le persone costrette sulla sedia a rotelle.

panoramica palermo sicilia
panoramica palermo sicilia

Tra barriera architettoniche di vario tipo e quelle mentali della società ancora non del tutto inclusivo verso le persone con disabilità, Giovanni Cupidi racconta la sua storie e le difficoltà che deve affrontare giorno dopo giorno.

Il titolo scelto per il documentario, Il figlio di Tarzan, è legato a un ricordo d’infanzia dello stesso Giovanni Cupidi, di quando il padre gli raccontava delle storie con protagonista proprio il figlio di Tarzan. Allo stesso tempo il titolo è un anche una metafora e una provocazione, con le città che per chi ha delle disabilità possono sembra delle vere e proprie giungle (come quella in cui abitava Tarzan) fatte di continui ostacoli da dover superare.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-12-2021


Quarto Grado: anticipazioni puntata del 3 dicembre

Uà – Uomo di varie età: tutto sul programma di Claudio Baglioni