House of Gucci ancora non è uscito nelle sale e già riceve critiche, dalla famiglia Gucci stessa: ecco l’opinione di Drusilla Gucci, pronipote della casa di moda.

Drusilla Gucci in una lunga lettera commenta House of Gucci, la pellicola che ripercorre la vicenda dell’omicidio di Maurizio Gucci diretta da Ridley Scott e con Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani.

Come capire se non è più innamorato di te: i segnali inequivocabili

House of Gucci è, sicuramente, uno dei titoli più attesi di questo periodo al cinema. Ancora prima che il film arrivi nelle sale, però, la pronipote del fondatore di Gucci, Drusilla, ha scritto una lettera sul settimanale Di Più, dove critica le scelte fatte dal film.

Ecco quello che dice l’ex naufraga dell’Isola dei Famosi Drusilla Gucci: “La verità che è raccontata in questo film è distorta, perché fa passare un’assassina quasi come una eroina romantica mentre l’eliminazione di un uomo è posta in secondo piano. L’ex moglie non soffriva le pene d’amore bensì viveva paure molto più materiali.”

La ragazza si riferisce a Patrizia Reggiani, ex moglie di Maurizio Gucci che venne accusata di aver ordinato l’omicidio del marito. Lady Gaga ha interpretato la donna, con una performance attesissima anche agli Oscar dell’anno prossimo.

Drusilla Gucci, poi ha rivelato che già molti anni fa il regista Ridley Scott aveva contattato il nonno Robert Gucci per avere l’autorizzazione alla pellicola. L’uomo aveva negato il suo consenso. Probabilmente, continua Drusilla, perché aveva già capito in che modo sarebbe passata la famiglia.

Il film uscirà nelle sale il 16 dicembre.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-12-2021


Marina La Rosa dice addio a suo marito: “Eravamo in crisi da un paio d’anni”

Wilma Goich racconta il dolore per la figlia scomparsa un anno fa