Il principe Harry e consorte, dopo aver spiattellato i fatti della famiglia reale in diretta tv, avrebbero chiesto un’udienza privata a The Queen.

Dopo la famosa intervista bomba che è esplosa come dinamite nel salotto di Oprah Winfrey facendo a pezzi la famiglia reale, Harry e Meghan bussano irriducibili alle porte di Buckingham Palace, chiedendo udienza a Queen Elizabeth.

Harry e Meghan hanno infatti fatto sapere a Sua Maestà che intendono battezzare la loro secondogenita con il nome ufficiale di Lillibeth, il vezzeggiativo privato notoriamente affibbiato la Regina Elisabetta.

L’accusa di diffamazione

Sembra che al momento The Queen si sia messa in cerca di un avvocato per querelare il caro nipote e la mogliettina per diffamazione. I due hanno infatti accusato platealmente la regina e l’intera famiglia reale di razzismo in mondovisione, salvo poi riscattarsi dando alla loro prima figlia femmina il nomignolo della Regina.

«La regina», ha dichiarato il quotidiano britannico The Sun, «non è disposta a tollerare ulteriori attacchi». 

Chissà se il cuore di nonna di Elisabetta sarà tenero questa volta. Certo che dopo la serie di velenose esternazioni pubbliche dei Duchi di Sussex, la scelta del nome “Lillibeth” appare come l’ennesima provocazione…

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Federica Panicucci e Marco Bacini innamorati a Venezia

Francesco Chiofalo e Drusilla Gucci, l’amore a Venezia non è un reality