Harry e Meghan lasciano la Royal Family: Buckingham Palace frena

Harry e Meghan si ‘dimettono’: andranno a lavorare. E oscurano il compleanno di Kate

Harry e Meghan si dimettono. Il Duca e la Duchessa di Sussex preparano le valigie: “Abbiamo intenzione di rinunciare al ruolo senior di membri della Royal Family”.

Anno nuovo vita…nuova! Sembra questo lo spirito con cui il principe Harry e la consorte Meghan hanno salutato il nuovo anno che ha portato diverse novità nelle loro vite. A gran sorpresa, infatti, il secondogenito di Lady D e la duchessa di Sussex hanno deciso di rinunciare al loro status symbol di reali.

E per annunciarlo hanno scelto proprio il giorno prima del compleanno di Kate, oscurando la futura regina…

Harry e Meghan si dimettono: “Saremo dei reali part time”

Può un principe smettere di essere tale? A quanto pare sì. L’annuncio è arrivato proprio dal Duca e dalla Duchessa di Sussex che hanno ammesso di voler rinunciare al loro status di membri senior della Royal Family. Harry e Meghan, inoltre, hanno deciso di vivere in modo diverso, rinunciando anche agli aiuti finanziari di Buckingham Palace.

Come avrà preso la Regina Elisabetta questa novità? Alcune fonti rivelano che la regina è parecchio irritata con il suo nipotino e la consorte. Almeno questo è quello che ha rivelato la BBC che ha raccontato come la decisione dei due novelli sposi non era stata concordata in precedenza neanche con la Regina.

Harry e Meghan: “Vogliamo vivere così..”

Senza aiuti finanziari e sempre in viaggio: Harry e Meghan hanno deciso di preparare le valigie e di partire, allontanandosi da Buckingham Palace, senza rinunciare però agli impegni. Alla base della loro decisione, inoltre, sembra esserci la pressione da parte dei media.

“Abbiamo intenzione di rinunciare al ‘ruolo senior’ di membri della famiglia reale e lavorare per diventare finanziariamente indipendenti, pur continuando a sostenere la regina. [..] Stiamo programmando di trascorrere il nostro tempo tra il Regno Unito e il Nord America, continuando a onorare il nostro dovere nei confronti della Regina, del Commonwealth e dei nostri patrocini”, hanno fatto sapere con un comunicato congiunto.

ultimo aggiornamento: 09-01-2020

X