La cantante moldava Hanka Horkà è morta dopo aver contratto il Covid volontariamente, senza essersi sottoposta alle dosi di vaccino.

Per liberarsi dalle restrizioni e godere dei vantaggi del Green Pass, la cantante Honka Horkà, voce degli Asonance, gruppo folk molto popolare nella Repubblica Ceca, si era esposta volontariamente al contagio, restando in contatto con alcuni familiari risultati positivi al Covid-19.

Pochi giorni fa su Facebook la donna aveva scritto di aver contratto la variante Delta del Covid-19, affermando di essere felice perché una volta tornata negativa avrebbe potuto godere del pass di guarigione, potendo così condurre una vita normale e andando nei locali anche senza vaccino.

Purtroppo, però, non ce l’ha fatta. Il 16 gennaio le sue condizioni sono peggiorate e il suo fisico non ce l’ha fatta. Domenica, all’età di 57 anni, è venuta a mancare.

Il figlio Jan Rek si è scatenato sui social, disperato per la morte della mamma e scagliandosi contro i No Vax. Ha scritto: “L’avete uccisa voi. L’avete plagiata, lei ha basato tutte le sue argomentazioni sulle vostre teorie. Vi disprezzo”

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-01-2022


Belen e Stefano De Martino hanno passato la notte insieme?

Alessia Macari ha partorito: lei e Oliver Kragl sono diventati genitori