Una culla speciale sta per andare in soccorso dei profughi che fuggono dalla guerra in Ucraina: cos’ha di diverso e perché fa la differenza?

Ispirandosi alle culle tradizionali ucraine, in vimini e sospese da terra, il designer Valerio Vinaccia ha creato una culla speciale e unica nel suo genere. A primo impatto sembra una semplice scatola di cartone, ma è molto, molto di più. Questo oggetto, infatti, aiuterà le profughe che fuggono dalla guerra in Ucraina con neonati al seguito.

Guerra Ucraina: in arrivo una culla speciale per neonati

Il designer Valerio Vinaccia, fondatore di Woodly_Ecodesign, azienda che produce mobili eco e ispirati alla filosofia Montessori, ha creato una culla speciale per aiutare le profughe che fuggono dall’Ucraina. All’apparenza sembra una semplice scatola di cartone, di quelle che si utilizzano ad esempio per la frutta, ma in realtà è un vero e proprio trasportino pratico e sicuro.

Fatto con cartone resistente, la culla misura 70x43x27. All’interno c’è un comodo materassino, un lenzuolino di sotto e uno di sopra, una coperta, dei pannolini, le salviette umidificate, un biberon, la crema protettiva e un ciuccio. La creazione di Vinaccia, nata in collaborazione con il Cna di Parma, arriva in Ucraina occupando pochissimo spazio, ovvero uno scatolone più piccolo. Le profughe che le ricevono non devono fare altro che montarla come una semplice scatola di cartone e aggiungere gli accessori.

Abbiamo subito deciso di dotare la nostra culla di questa opzione: i nastri sono giuntati con delle semplici fibbie di plastica a sgancio rapido. In questo modo se si ha la possibilità si può appendere la culla, in alternativa accorciando i nastri si possono usare come maniglione per un trasporto più agevole“, ha dichiarato Vinaccia su Facebook.

Un progetto 100% italiano: la raccolta fondi

Il progetto della culla per l’Ucraina è nato pochi giorni fa, ed è in continuo sviluppo e miglioramento. Casualmente abbiamo visto l’immagine di una culla tradizionale Ucraina, in vimini, sospesa con delle corde, e a parte il vantaggio di dondolare, permette anche di tenere la culla sollevata dal pavimento“, ha raccontato su Facebook Valerio Vinaccia parlando della nascita del progetto. Il designer ha anche lanciato una raccolta fondi per creare più culle possibili.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-03-2022


Cosa significa danshari?

Buongiorno dolce: frasi al miele per catturare l’attenzione