Gigi Buffon, sul Coronavirus la battuta a un tifoso cinese

Coronavirus, la battuta di Gigi Buffon è proprio infelice

Al termine della semifinale d’andata in Coppa Italia Gigi Buffon ha concesso un autografo a un fan di origine asiatica, e gli è scappata una battuta infelice.

Un video che ha fatto il giro dei social – e che è stato duramente condannato dai fan – rivela quanto detto da Gigi Buffon a un fan cinese, a cui avrebbe firmato un autografo dopo la semifinale d’andata in Coppa Italia. “C***o sei di Wuhan?” Ha chiesto il calciatore, per poi aggiungere tra le risate degli astanti: “Attento eh, hai il Corona, ti guardo…”.

Gigi Buffon e il Coronavirus: la battuta infelice

In molti hanno dimostrato di non aver affatto apprezzato la battuta fatta da Gigi Buffon a un fan cinese che gli era andato a chiedere un autografo. Dopo che le notizie sul Coronavirus hanno iniziato a farsi sempre più allarmanti la comunità cinese in Europa ha denunciato i sempre più numerosi episodi di razzismo derivati da essa.

Secondo il popolo del web episodi come la battuta di Gigi Buffon sarebbero prova di un atteggiamento assolutamente irrispettoso verso la comunità cinese, e non farebbero che fortificare alcune forme di pregiudizio. Quella che secondo molti sarebbe stata una battuta infelice avrebbe montato ancora di più la rabbia del popolo del web quando – dopo la frase detta dal portiere – alcune persone che erano con lui avrebbero riso.

L’allarme coronavirus e la reazione dei vip

In tanti tra i vip hanno espresso la loro preoccupazione per il diffondersi del Coronavirus: Heather Parisi, che vive a Hong Kong, ha mostrato ai fan le sue foto con i figli mentre indossavano le mascherine. Anche Elisabetta Canalis, che si è concessa un viaggio a Tokyo con suo marito Brian Perri, si è mostrata ai fan dei social mentre indossava la mascherina protettiva sulla bocca.

Buffon non è l’unico ad aver fatto una battuta infelice sul Coronavirus: prima di lui anche Iva Zanicchi ha avuto un’uscita discutibile a tal proposito, ed è stata costretta a chiedere scusa.

ultimo aggiornamento: 17-02-2020

X