L’imprenditore è tornato sui social per chiudere definitivamente con le accuse della colf che lo ha denunciato per maltrattamenti a lavoro.

Torna a parlare sui social Gianluca Vacchi che dopo le accuse della colf e gli audio trapelati, cerca di mettere un punto a quanto accaduto. La donna 44enne lo ha denunciato svelando che lei e gli altri domestici venivano maltrattati a lavoro in modo sistematico. Inoltre, erano costretti a pagare una multa se dimenticavano qualcosa. Ora l’imprenditore cerca di far chiarezza, smentendo le accuse.

Il post social di Gianluca Vacchi

“Nella vita ho affrontato di tutto e niente mi ha mai scalfito. Tutte le ingiustizie e le menzogne si sono sgretolate di fronte alla verità e alla forza della mia tenacia. Oggi , grazie all’amore della mia famiglia , voliamo ad un altezza dove nessuna nube può oscurare anche solo per un attimo la serenità del nostro cielo. Grazie a tutti per le migliaia di messaggi di stima e affetto.”

Queste le parole di Gianluca Vacchi che torna a smentire le accuse della colf e di altri suoi ex dipendenti. L’imprenditore era già intervenuto smentendo tutto come riporta ANSA: “Riguardo alle notizie apparse in questi giorni sui media non ho rilasciato alcuna dichiarazione né ho intenzione di farlo: ci sono infatti dei procedimenti in corso e spetta unicamente ai giudici esprimersi al riguardo. Tuttavia sono state altresì diffuse, in modo fuorviante, numerose affermazioni false e gravemente offensive, anche riguardo a fatti per i quali non è mai stata presentata alcuna denuncia e che non costituiscono oggetto dei già citati procedimenti giudiziari: ho dato quindi mandato ai miei legali di tutelarmi in tutte le sedi competenti”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-06-2022


Luciano Ligabue e Orietta Berti ricevono il riconoscimento di Commendatore al merito della Repubblica Italiana

Fedez col lancio della nuova canzone arriva anche il rimprovero della madre: il motivo