Gianluca Grignani: la verità sul ricovero in ospedale

Gianluca Grignani rompe il silenzio con un post su Facebook, dopo il ricovero in ospedale: “soffro di attacchi di panico”

chiudi

Caricamento Player...

Solo poche ore fa i familiari di Gianluca Grignani hanno dovuto chiamare i soccorsi che lo hanno trasportato in ospedale a causa del suo forte stato di eccitazione, alla vigilia dell’uscita del suo nuovo album. Il cantante era poi stato soccorso dal personale del 118 a San Colombano al Lambro nel Lodigiano, dove vive e dopo essersi sottoposto volontariamente a un trattamento sanitario è stato dimesso dopo poche ore. Visto lo stile di vita sregolato di Grignani, presunto o reale, si era subito diffusa la notizia che si trattasse di un intossicazione etilica, ma ora Gianluca rompe il silenzio e rivela di soffrire da molto tempo di attacchi di panico.

Il suo staff ha dato una pronta smentita: non è colpa dell’alcol

Si tratta di un forte stress dovuto all’uscita del nuovo album“, ha fatto sapere poco dopo l’accaduto il suo staff. Anche Gianluca Grignani stesso rompe il silenzio e si affretta a chiarire la vicenda:

Io sono le mie canzoni, sono fuori dagli schemi da sempre – ha scritto sulla sua pagina Facebook – ma non come qualcuno vuole far pensare. L’ho detto anche in questi giorni, sono l’uomo e l’artista in maniera inscindibile.

Dal primo successo si è voluto curiosare nella mia vita, raccontando di tutto, per portare a galla chissà quale verità su di me fuori dal coro, e non ho mai nascosto quello che sono perché sono tutto quello che faccio“.

Conclude affermando la sua consapevolezza di avere sia le sue forze che le sue debolezze, che prendono il nome di crisi di panico, con tutte le conseguenze che ne derivano, ma è sicuro di uscirne: la musica è la sua vita e i suoi fan e la sua famiglia sono la verità.

Gianluca Grignani

Fonte foto: Facebook