Di ritorno dall’Olimpico, l’ex capitano ha trovato un regalo davvero speciale da parte della figlia più piccola e si è commosso per tanta tenerezza.

Francesco Totti, dopo aver sostenuto la sua squadra ha trovato un regalo molto speciale di sua figlia Isabel. L’ex calciatore ha un debole per la piccola e il loro rapporto è simbiotico e questo lo si capisce dal tenero gesto della bambina. Il Pupone non ha potuto far altro che commuoversi di fronte a tanta tenerezza.

Il bellissimo regalo di Isabel a papà Totti

Ilary Blasy Francesco Totti
Ilary Blasy Francesco Totti

Prima del calcio, Francesco Totti ama la sua famiglia e i suoi bambini. Con loro ha un rapporto bellissimo, sopratutto con la più piccola, Isabel. La bambina ha infatti lasciato sul cuscino del papà un bigliettino con scritto “Ti amo”. Quando il calciatore è tornato a casa ha trovato il regalino della sua bambina e non ha potuto far altro che piangere.

Come riporta Today: “Totti ha trovato un biglietto sotto al cuscino: un cuore con dentro scritto ‘ti amo’ e la firma della terzogenita, di 6 anni.  L’ex calciatore, commosso, riprende tutto e lo pubblica orgoglioso tra le storie Instagram. “Muoio” scrive, tra le emoticon con le lacrime e sulle note di Farfalle, la canzone di Sangiovanni. Per la sua Isabel, papà Francesco Totti ha lo stomaco davvero pieno di farfalle.

Insomma, dopo la presunta crisi con la moglie Ilary Blasi smentita da quest’ultima, l’ex calciatore ha ritrovato la serenità con la sua famiglia. Le dicerie sulla coppia sono ormai alle loro spalle e tutto procede a gonfie vele.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-05-2022


Tony Effe e Taylor Mega ritorno di fiamma? I due sembrano stare nella stessa casa

Rissa tra Sgarbi e Mughini, parla Maurizio Costanzo: “C’era un clima da osteria”