Francesco Facchinetti in lacrime per il gesto di Mia

La piccola Mia saluta il nonno Roby in tv al Festival di Sanremo e Francesco Facchinetti si commuove vedendo il padre sul palco dell’Ariston

chiudi

Caricamento Player...

Nella terza serata del Festival di Sanremo sul palco dell’Ariston salgono i Pooh e tra loro c’è ovviamente Roby, padre di Francesco Facchinetti che si emozionato a rivederlo suonare e cantare. Con lui, anche la figlia Mia, nata dalla relazione con Alessia Marcuzzi, che vedendo il nonno in tv si è alzata e ha iniziato a salutarlo, facendo commuovere il padre che l’ha immortalata con uno scatto poi pubblicato sui social: “Lo ammetto, sto piangendo.”. Roby e Francesco Facchinetti hanno un legame fortissimo tra padre e figlio e insieme sono un esplosione di talento e di risate, come hanno dimostrato all’ultima edizione del talent The Voice, dove hanno fatto i coach insieme. Roby è tornato sul palco con i Pooh riuniti dopo tanti anni, facendo cantare non solo il pubblico dell’Ariston ma anche il pubblico a casa con i loro pezzi che hanno fatto la storia della musica italiana. “Mio padre è nato per fare musica ed è vissuto su quel palco per tutta la sua vita. Che grande emozione che mi ha regalato SanRemo!”: ha scritto orgoglioso il figlio sui social.

Il tweet smentito contro i nastri arcobaleno

In questa edizione del Festival, Francesco Facchinetti è già stato oggetto di polemica a proposito di un tweet poi cancellato e smentito, dove avrebbe commentato negativamente l’idea di mostrare dei nastri arcobaleno per sostenere la legge sulle unioni civili.

Molti cantanti hanno sfoggiato qualcosa di arcobaleno durante le loro esibizioni su palco e qualcuno avrebbe hackerato il profilo Twitter di Facchinetti scrivendo: “Unica cosa che mi irrita è questo ostentare il sostenere i diritti delle coppie GAY. Non ho nulla contro la cosa ma sembra veramente forzato”.

Non appena accortosi dell’accaduto però, ha cancellato il tweet e si è difeso spiegando cosa era successo:

“Svegliarsi la mattina e scoprire che ce l’hanno con te per un tweet che non hai mai scritto. Indagherò. Il tweet è stato scritto dal mio account, peccato che non l’abbia scritto né io né le persone che lavorano con me. Amen, succede anche questo. Non ho paura di quello che penso e non ho mai cancellato un tweet. Sull’argomento ho detto quello che pensavo in due live su Fb.”

Francesco Facchinetti
Fonte: Instagram