La fine del mondo per il calendario Maya è prevista per il prossimo 21 giugno 2020: la bizzarra teoria diventata virale su Twitter.

La fine del mondo è prevista per il 2020: parola del calendario Maya. Se non vi è bastato tutto ciò che già è accaduto in questi ultimi mesi, ecco che sui social è spuntata una bizzarra teoria che renderebbe davvero indimenticabile l’anno che stiamo vivendo.

Dopo gli incendi in Australia e la pandemia da Coronavirus, sarebbe addirittura in arrivo la fine del mondo, con un ritardo peraltro di circa otto anni rispetto alle precedenti previsioni. Stavolta c’è da fidarsi?

Calendario Maya: la fine del mondo arriva il 21 giugno

Chi ha una buona memoria ricorderà certamente che, secondo una lettura precedente, il calendario Maya profetizzava la fine del mondo il 21 dicembre 2012. In tanti credevano che in quella data tutto sarebbe effettivamente finito, ma si rivelò solo un falso allarme.

Calendario Maya
Calendario Maya

I fan del calendario Maya però non si arrendono e hanno riletto nuovamente la profezia. E il risultato è davvero preoccupante. L’Apocalisse dovrebbe infatti arrivare tra pochi giorni, il 21 giugno 2020. Stando a quanto riferito dai complottisti di Twitter, vi era stato in precedenza un errore nella lettura del calendario. A quanto pare, sarebbero stati persi alcuni giorni che, sommati, darebbero uno scarto di circa otto anni.

In una serie di tweet poi eliminati, lo scienziato Paolo Tagaloguin ha spiegato: “Secondo il calendario Giuliano, tecnicamente siamo adesso nel 2012“.

Fine del mondo per i Maya: una bufala?

In un articolo sul Corriere della Sera però si sottolinea come anche in questo caso l’attesa della fine del mondo potrebbe risultare vana. La Nasa, in un lungo approfondimento pubblicato ormai otto anni fa, aveva infatti spiegato che, come noi per convenzione facciamo terminare i giorni dell’anno il 31 dicembre, allo stesso modo nel loro lungo computo delle epoche storiche i Maya avevano posto la fine del calendario al 2012.

Non si trattava di un’indicazione riguardante l’Apocalisse, bensì dell’anno in cui sarebbe terminato un ciclo per iniziarne un altro. Ecco perché quella della fine del mondo è stata solo una trovata per far guadagnare a qualcuno delle belle somme, considerando le trovate editoriali, cinematografiche e televisive ispirate proprio da questa vicenda otto anni fa. La speranza è che non accada anche questa volta!

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calendario Maya

ultimo aggiornamento: 17-06-2020


Torna Elisa di Rivombrosa: ecco le location della serie TV

Pensavo fosse amore… invece era un calesse: ecco le location del film di Massimo Troisi