Ambientazioni speciali: i film girati in una stanza

Un’unica location in cui si svolge l’intera storia della pellicola: ecco i titoli dei film girati in una stanza da non perdere assolutamente!

Per conoscere alcuni dei film girati in una stanza, dobbiamo innanzitutto fare un tuffo nel passato e scoprire una delle pellicole del magnifico Alfred Hitchcock e il suo cult La finestra sul cortile. Per conoscere qualcosa di più recente, invece, basta guardare Room oppure Melbourne: ecco i titoli che proprio non potete perdere!

La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock

La finestra sul cortile è uno dei capolavori del cinema ed i suoi protagonisti – un fotografo costretto a stare in casa dopo una frattura alla gambe e la sua fidanzata – vivono l’intera pellicola all’interno di un appartamento di New York.

Con l’utilizzo di un binocolo e di una macchina dotata di teleobiettivo, osserva il vicinato che, con il gran caldo, ha letteralmente aperto le finestre di casa: tra un pettegolezzo e un altro, Jeff scopre anche dei dettagli su un delitto.

Carnage di Roman Polański

Come si intuisce già dal trailer Carnage racconta dell’incontro tra due famiglie borghesi di New York che si ritrovano per chiare un episodio spiacevole che ha coinvolto i loro figli (uno ha colpito l’altro con un bastone).

Per 79 minuti i protagonisti si ritrovano a discutere nel salotto di una lussuosa casa newyorchese, inizialmente con l’eleganza e il bon ton che caratterizza la borghesia. Dopo le prime discussioni e il nervosismo che inizia a fare da padrone, i protagonisti sono intrappolati in un luogo da cui sembra non esserci via di fuga.

Le grandi doti e la capacità di Polański di rappresentare la claustrofobia, fanno apparire tutto molto verosimile.

Room di Lenny Abrahamson

Proprio come suggerisce il titolo, per quasi tutta la durata del film – ad eccezione dell’ultima parte – Room è ambientato in una piccola e sporca stanza. Tratto dal romanzo Stanza, Letto, Armadio, Specchio, è ispirato alla storia di cronaca nera del caso Fritzl.

I protagonisti sono una donna – rapita quando era solo una ragazza – e suo figlio Jack (figlio del rapitore nato da uno dei tanti abusi sessuali) che si ritrovano a dover condividere uno spazio angusto, ma sono decisi a fuggire da una situazione che dura ormai da troppo tempo.

Melbourne di Nima Javidi

Drammatico e rivelatore allo stesso tempo, Melbourne è ambientato all’interno di un appartamento di una giovane coppia, Amir e Sara, che ha in programma di trasferirsi in Australia per motivi di lavoro.

Proprio il giorno prima della partenza i due ragazzi tengono per qualche ora il figlio neonato della vicina che, da un momento all’altro, smette di dare segni di vita e muore sul loro letto. Il panico incombe e mette i fidanzati in una situazione in cui non si sarebbero mai voluti trovare.

Fonte foto: https://www.facebook.com/RoomTheMovie/

ultimo aggiornamento: 10-09-2019

X