In questi ultimi minuti, Fedez ha pubblicato una serie di stories su Instagram, in cui confessa di avere un brutto problema di salute.

È da un po’ che molti fan di Fedez hanno notato che il cantante non era più di buon umore: il gossip parlava di una presunta crisi con Chiara Ferragni, ma oggi il rapper svela il suo segreto.

In una serie di stories che Fedez ha voluto fare per condividere il brutto periodo che sta passando ai fan, in particolare per quanto riguarda la sua salute, ha raccontato cosa sta succedendo: “Sono qua per dirvi che purtroppo mi è stato trovato un problema di salute, per fortuna con grande tempismo. Questo comporta l’inizio di un percorso importante che dovrò fare”.

Fedez, salute a rischio?

Fedez ha voluto condividere questa novità che, come si vede dai video, lo prova molto: “Ho bisogno di stringermi intorno alla mia famiglia e ai miei figli, ma voglio condividere in futuro per dare conforto anche solo a una persona che non ha la mia stessa fortuna”.

Nonostante la sofferenza che sta provando in questo momento, Fedez vuole dare un senso a tutto questo, cercando di dare conforto a chi, nella sua grande community, sta passando un periodo simile al suo.

“Quell’album condiviso che ho con voi sarà anche la mia forza. Anche questo forse mi sta attribuendo un valore che prima non notavo. Sono pronto ad affrontare questa nuova avventura che la vita mi ha presentato. Ringrazio mia moglie, tutti i miei amici e la mia famiglia”.

Chiara Ferragni ha postato subito dopo una foto dove manifesta il suo supporto al marito:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Fedez

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-03-2022


Arnold Schwarzenegger parla ai russi: “Questa non è la vostra guerra”

La Pupa e il Secchione Show: Alex Belli ci sarà?