Alessandro Rinaldi ha querelato Fedez per aver riportato una sua dichiarazione “fuori contesto” al concerto del primo maggio.

Nelle ultime storie su Instagram, Fedez racconta ai fan di essere stato querelato dall’esponente della Lega Alessandro Rinaldi. La diffida del politico arriva per diffamazioni relative al discorso dell’1 maggio pronunciato dal rapper. Secondo il politico, Fedez avrebbe usato delle sue dichiarazioni sui gay, fuori contesto.

La querela di Rinaldi verso Fedez: polemica social

Nel parlare del leghista che lo ha querelato, Fedez ricorda una dichiarazione che avrebbe pronunciato lo stesso Rinaldi, la frase in questione è: “I gay vogliono uguaglianza? Si comportino come persone normali”. Questa dichiarazione è stata citata durante il concerto dell’1 maggio dallo stesso rapper che sostiene siano parole uscite dalla bocca del leghista. La querela, afferma Fedez nelle storie, sarebbe arrivata perchè l’ha pronunciata fuori contesto. Sempre su Instagram, il rapper pubblica il documento in cui Rinaldi spiega perchè avrebbe detto quella frase.

“Invitavo le associazioni LGBTQ a non risaltare in maniera ossessiva e grottesca il loro orientamento sessuale ma a comportarsi come tutte le persone normali”. Dopo aver spiegato questo ai fan, Fedez allega il video in cui, in occasione di un intervento in video, Alessandro Rinaldi ha fatto quelle dichiarazioni.

Fedez

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Mario Adinolfi contro Paola Egonu: “Alle Olimpiadi ha fallito, non sa reggere i social”

Roby Facchinetti e le condoglianze per la scomparsa di Paola Toeschi