Il conduttore tramite le sue Instagram Stories continua a raccontare l’aggressione subita ieri sera. E mostra il collare che dovrà portare nei prossimi giorni.

Francesco Facchinetti è tornato a parlare sui suoi profili social dell’aggressione verificatosi ieri sera per mano del pugile irlandese, Conor McGregor.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il cantante e conduttore commenta che, tra i tanti messaggi ricevuti, ce ne sono stati anche di poco piacevoli. Non solo sostegno, quindi, per Facchinetti, ma anche una valanga di insulti: “C’è chi crede che se ti prendi un pugno in faccia sei nel torto“, commenta Facchinetti nelle sue Instagram Stories. “Che mondo incredibile!” aggiunge scioccato.

Francesco Facchinetti poi torna all’attacco dicendo che il suo avvocato ha richiesto un video completo dell’aggressione che, essendo avvenuta in una sala riunioni, è a tutti gli effetti pubblica. Non c’è nulla da nascondere e quei video, afferma il conduttore, gli spettano di diritto.

“Io ho molti testimoni che possono descrivere quello che è successo dalla A alla Z”, ribadisce Facchinetti sempre all’attacco per difendere la sua giusta causa.

Successivamente Facchinetti mostra il collare che dovrà portare nei prossimi giorni, in seguito ai danni riportati. E ci scherza su: “Tranquilli, noi facciamogli battezzare pure il figlio del Papa in Vaticano”.

Nel frattempo Facchinetti ha pubblicato su Youtube un video in cui descrive la sua versione della storia. Riguardo alle ripercussioni legali per McGregor commenta: “Vediamo cosa accadrà”.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-10-2021


Colin Powell vittima del Covid

Quel messaggio “bollente” a Icardi scoperto da Wanda Nara