Eurovision 2022: il Turqouise Carpet apre la manifestazione. Tanti gli artisti che hanno sfilato, ma perché la passerella si chiama così?

Così come avviene per tutti gli eventi, musicali e non, anche l’Eurovision Song Contest ha il suo lato glamour. Stiamo parlando del Turqouise Carpet, che apre la manifestazione e concede agli artisti di mostrarsi ai fan in tutta la loro estrosità. Una domanda è d’obbligo: perché la passerella della kermesse internazionale dedicata alla musica si chiama così?

Eurovision 2022, Turqouise Carpet: perché si chiama così?

Il Turqouise Carpet, come vuole la tradizione, apre l’Eurovision Song Contest. Tramite un tappeto celeste, lungo ben 200 metri, gli artisti in gara sfilano, prestando il loro lato migliore ai fotografi e ai fan generalmente accalcati in massa al di là delle transenne. Per l’edizione 2022, la kermesse musicale fa tappa a Torino, dove va in scena martedì 10, giovedì 12 e sabato 14 maggio, in diretta dal meraviglioso Pala Alpitour.

A differenza di tutte le altre manifestazioni, specialmente quelle cinematografiche, l’Eurovision Song Contest non prevede il Red Carpet. I cantanti sfilano su un tappeto turchese, denominato non a caso Turqouise Carpet. Niente passerella rossa, quindi, ma un bel celeste acceso che sembra trasportare i presenti nel ‘blu dipinto di blu’. La curiosità nasce spontanea: perché si chiama così?

Non abbiamo una risposta certa, ma possiamo comunque azzardare qualche ipotesi. Probabilmente, i responsabili dell’Eurovision Song Contest, manifestazione nata nel lontano 1956 a Lugano, hanno pensato di dare un tocco del tutto personale all’evento. Pertanto, quale scelta migliore di una passerella completamente diversa dal solito per distinguersi dalla ‘massa’?

Un tappeto turchese per distinguersi dai soliti Red Carpet

Un colore opposto al rosso tipico dei Red Carpet, ma sempre d’impatto. Forse è proprio pensando ad una tonalità adatta che è nato il Turqouise Carpet. Dagli Oscar alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, passando per il Festival di Cannes: la passerella è sempre un momento fondamentale degli eventi più famosi al mondo. Anche l’Eurovision Song Contest ce l’ha, ma è unico nel suo genere.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Eurovision

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Capri, in vendita la bellissima villa di Christian De Sica: il prezzo è da capogiro

Eurovision 2022: qual è il premio per il vincitore?