Eurovision 2022: i luoghi dell’evento a Torino e dintorni, dal Pala Alpitour alla Reggia di Venaria Reale.

L’Eurovision 2022 è ormai è iniziato e la città di Torino è in grande fermento per un evento destinato a rimanere nella storia della città e dell’Italia intera. Dal 7 al 14 maggio il capoluogo piemontese sarà vera e propria capitale della musica, con i tre grandi appuntamenti del Pala Alpitour, ma anche con tanti altri eventi di contorno che si terranno in vari luoghi della città, dal Parco del Valentino, sede dell’Eurovisioni Village, alla Reggia di Venaria in cui si è tenuto il Turquoise Carpet. Andiamo a scoprire insieme tutti i luoghi simbolo di questo Eurovision indimenticabile.

I luoghi dell’Eurovision 2022 a Torino: il Pala Alpitour

Ovviamente un posto d’onore tra i luoghi dell’Eurovision è destinato al PalaOlimpico, conosciuto anche come Pala Alpitour, la location scelta per ospitare la manifestazione canora più importante al mondo. Qui si terranno ovviamente le due semifinali, in programma il 10 e il 12 maggio, e la grande finale del 14 maggio.

eurovision italia 2022
eurovision italia 2022

Con una capienza di 15.657 posti a sedere, il PalaOlimpico è non solo il principale palazzetto di Torino, grande protagonista anche durante le Olimpiadi di Torino 2006, ma è anche uno dei più grandi e innovativi palazzetti italiani. Sarà proprio qui dunque che i quaranta artisti in gara si contenderanno la vittoria, con la conduzione di Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika.

Gli altri luoghi dell’Eurovision: il Parco del Valentino e non solo

Se il palco dell’Eurovision sarà quello del PalaOlimpico, il cuore pulsante dell’evento sarà poco distante, nello splendido Parco del Valentino. Proprio qui si terrà dal 7 al 14 maggio l’Eurovision Village, un vero e proprio villaggio pronto ad accogliere i fan dell’Eurovision dalla mattina a notte inoltrata con concerti, eventi musicali, arte, gastronomia e molto altro ancora. Il tutto con ingresso gratuito.

Principale e più antico parto di Torino, il Valentino è situato lungo le rive del Po ed è uno dei simboli della città al pari di Piazza San Carlo e della Mole Antonelliana. Il suo nome deriva dall’esistenza, in un’area vicina, del Castello del Valentino, una delle splendide magioni che fanno parte del complesso delle Residenze Reali dei Savoia, patrimonio mondiale UNESCO. Un parco immenso, con un’estensione di 421mila metri quadri, e apprezzatissimo dai turisti di tutto il mondo.

E chiudiamo con un altro dei luoghi che hanno accompagnato l’Eurovision 2022: la Reggia di Venaria Reale, Patrimonio dell’umanità dal 1997. Commissionata dal duca Carlo Emanuele II e progettata dall’architetto Amedeo di Castellamonte, è stata premiata più volte con riconoscimenti importanti. Nel 2019 è stata votata come il parco più bello d’Italia e nel 2017 ha ottenuto la terza stella sulla guida Michelin. Un luogo storico e meraviglioso che ha fatto da prestigiosa scenografia per il Turquoise Carpet, l’evento che ha dato il via all’Eurovision 2022. Di seguito una foto:

low:ellipsis; white-space:nowrap;”>A post shared by EUROVISION NEWS (@esc_news_)

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Eurovision

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Terme di Suio, al confine tra Lazio e Campania: una vacanza è d’obbligo

Cosa significa accannare?