Conosciamo nel dettaglio le date, gli 11 paesi e le città in cui si giocheranno le partite degli Europei 2021, posticipato di un anno a causa della pandemia.

Si terrà proprio in Italia e allo Stadio Olimpico di Roma la partita inaugurale degli Europei di Calcio 2021. Qui si sfideranno sul campo da calcio le Nazionali di Turchia e Italia, mentre la finalissima sarà in programma per domenica 11 luglio e si svolgerà allo stadio di Wembley a Londra. Vediamo allora nel dettaglio anche tutte le altre date, i paesi e le città in cui si disputeranno le partite del campionato europeo di calcio 2021, posticipato di un anno a causa della pandemia.

Le date degli Europei di calcio 2021

Il tanto atteso campionato europeo di calcio 2020 è stato posticipato di un anno a causa della pandemia, ma la vera novità riguarda anche le sedi nelle quali si svolgerà. Non si disputeranno gare infatti, come in passato, in una o solamente due sedi, ma le partite questa volta si disputeranno in ben undici nazioni differenti. In realtà in principio le nazioni dovevano essere dodici, ma l’Irlanda ha preferito rinunciare per via del Covid.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Calcio
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pubblico-gradinate-folla-gioco-1866738/

Si tratta di ben 51 partite di calcio in programma che si svolgeranno dall’11 giugno all’11 luglio. Dall’11 al 23 giugno si giocherà la fase a gironi, dal 26 al 29 giugno sarà la volta degli ottavi di finale, i quarti si disputeranno il 2 e il 3 luglio, le semifinali invece il 6 e il 7 luglio, mentre la finalissima si terrà l’11 luglio a Londra, come già detto.

Tutte le città e i paesi degli Europei di calcio 2021

Ci saranno agli Europei di calcio 2021 ben quattro partite che si giocheranno in Italia allo Stadio Olimpico di Roma (come la gara inaugurale, in cui la Nazionale allenata da Roberto Mancini farà il suo debutto), ma ecco l’elenco di tutte le città e i paesi che ospiteranno gli Europei:

Glasgow in Scozia, Amsterdam in Olanda, Baku in Azerbaijan, Monaco di Baviera in Germania, Bucarest in Romania, Budapest in Ungheria, Copenaghen in Danimarca, Glasgow in Scozia, San Pietroburgo in Russia, Monaco di Baviera in Germania, Siviglia in Spagna, San Pietroburgo in Russia e Londra in Inghilterra.


Cosa significa profit warning?

Il decreto riaperture cambia le nostre vite: cosa potremo fare e cosa no