La residenza sull’Egeo di Erdogan ha scatenato il caos. Polemiche per il taglio extralusso della villa estiva del discusso presidente turco, 300 stanze e un costo astronomico. Scopriamo di più…

I media di opposizione l’hanno ribattezzata “Palazzo d’estate“, si trova nella località di Marmaris, sulla costa egea meridionale della Turchia, ed è la villa extralusso del presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Un luogo da sogno che ha scatenato aspre polemiche, e non solo per il suo esorbitante costo. Vediamo com’è fatta e perché intorno è esplosa una vera e propria bufera.

La villa extralusso di Erdogan: 300 stanze sull’Egeo

Le immagini mozzafiato del “Palazzo d’estate”, come è stato ribattezzato, sono state diffuse dal quotidiano di opposizione laica Sozcu, e restituiscono l’istantanea di una residenza come poche altre al mondo. A viverci, durante l’estate, è il presidente turco Erdogan. A mostrarla per la prima volta è stato Sefik Birkiye, architetto dell’edificio che conta 300 stanze e che si trova nella località di Marmaris, sulla costa egea meridionale della Turchia. Nelle riprese dall’alto della mega villa, completata nel 2019, si vede anche una pista per elicotteri, e il nome evoca “Palazzo bianco” che il capo dello Stato ha voluto far costruire nella capitale Ankara

Quanto costa la villa estiva di Erdogan?

La villa extralusso avrebbe un costo pazzesco. Si parla di 60 milioni di euro, questo sarebbe il “prezzo” per le vacanze estive di Erdogan. Una cifra che, insieme alla struttura in sé, ha infiammato l’arena delle polemiche nel Paese. Una fortissima ondata di indignazione ha scosso la Turchia, per diversi motivi: non solo il costo eccessivo – in un periodo di serie criticità economiche e pesante svalutazione della lira turca come quello sperimentato durante la pandemia da Coronavirus -, ma anche per la massiccia deforestazione dell’area che sarebbe servita per l’ampliamento della villa, sorta sul sito che ospitava già la residenza estiva dell’ex presidente Turgut Özal.

La residenza estiva di Erdogan tra spiaggia privata e giardini

La mega villa è stata completata nel 2019 e si estende su una superficie di circa 90 mila metri quadrati. Tra i comfort, un’enorme piscina esterna e una spiaggia con accesso privato al mare, il tutto in una delle location più esclusive del Paese. E non manca una pista privata per elicotteri. Le immagini della villa di Erdogan sono destinate a uno strascico di attriti e tensioni, non troppo lontani dai sentimenti innescati dalla politica del leader turco…


Che differenza c’è tra yoga e pilates?

Cosa significa glamping?