La ricerca della società di credito Agos, che prende in esame le donne e i risparmi, rivela quanto le capacità femminili si estendano alla sfera casalinga ma anche a quella economica.

Da sempre criticate dai mariti o addirittura designate come “spendaccione”, da oggi tutte le mogli possono cantar vittoria. Infatti, la ricerca “Donne di denari: la partita dell’educazione finanziaria”, realizzata dalla società di credito al consumo Agos, sfata un antico mito. Donne e risparmi è un binomio perfetto in base ai risultati del sondaggio!

Sembrerebbero proprio loro le più abili sia in situazioni casalinghe classiche che in materia di investimenti, futuri o non. Scopriamo allora i numeri di questa “nuova” capacità femminile in Italia!

Donne e risparmi, cosa dice la ricerca Agos

Portatrici di consigli per imparare a risparmiare sulla spesa e non solo, si occupano anche di spese per i figli, abbigliamento, bollette, affitto e investimenti. Questo è ciò che rivela la società di credito Agos nel suo recentissimo studio “Donne di denari: la partita dell’educazione finanziaria”. Secondo il sondaggio l’universo femminile ha voce in capitolo nella gestione delle bollette (72%) e nell’acquisto o mantenimento di auto e moto (65%).

donna risparmiatrice
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ufficio-carta-business-contabilit%C3%A0-3309862/

Incredibile ma vero: il 74% delle donne ha il merito di riuscire a gestire perfino i risparmi della famiglia nonché gli investimenti futuri! La ricerca vede in testa alla classifica specialmente donne single, divorziate e vedove ma, più in generale, tutte hanno un interesse al risparmio. «Tengo nota di tutte le spese mensili» rispondono alcune intervistate oppure «guardo spesso il saldo bancario» rivelano quasi all’unanimità. E questi sono solo alcuni dei trucchi che l’attenzione, la cura e la capacità femminile riesce a creare!

Istruzione economica e figli, cosa pensano gli italiani

Per le famiglie italiane è di grande importanza istruire i propri pargoli nella gestione finanziaria. Dalla ricerca risulta che per il 99% degli adulti italiani, genitori o non, è importante spiegare l’utilizzo dei soldi già in tenera età. Per il 51% delle famiglie uno dei metodi utilizzati è quello di affidare al bambino piccole somme di denaro da controllare e gestire per conto proprio.

Il 50% poi lo coinvolge sin da piccolo nelle decisioni economiche e negli acquisti familiari. Infine, il 52% sostiene la necessità di conferirgli delle semplici nozioni di base utili per una maggiore comprensione e consapevolezza economica. In primis viene spiegato al proprio figlio come funzionano le spese di casa e la differenza tra esigenze, o priorità, e svago. Niente male per un Paese in super ripresa dalla crisi!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ufficio-carta-business-contabilit%C3%A0-3309862/.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-11-2019


Tutto sul Black Friday 2019: una festa dello shopping!

Le frasi più celebri di Jack Sparrow, l’alter ego di Johnny Depp al cinema