Dramma della solitudine nel Torinese, dove una donna di 53 anni è stata trovata senza vita, il corpo ormai ridotto a uno scheletro. Nessuno si sarebbe accorto della morte, avvenuta circa 6 mesi fa.

La terribile scoperta del corpo senza vita di una donna di 53 anni sarebbe avvenuta a Moncalieri, in provincia di Torino, e il decesso risalirebbe a circa 6 mesi prima. All’interno dell’appartamento in cui viveva, soccorritori e inquirenti avrebbero trovato una scena che ricalcherebbe un vero e proprio dramma della solitudine. Nessuno si sarebbe accorto della morte della 53enne fino all’atroce ritrovamento.

Donna muore in casa, nessuno se ne accorge per 6 mesi a Moncalieri

La donna di 53 anni trovata morta in casa da almeno 6 mesi, secondo la prima ricostruzione viveva da sola e usciva raramente dalla sua abitazione. I Vigili del fuoco avrebbero scoperto il suo cadavere, ormai ridotto a uno scheletro, soltanto poche ore fa, riferisce Ansa, all’interno del suo appartamento di via Ponchielli. Dietro la tragedia, i contorni di una storia di solitudine e indifferenza.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Donna morta in casa a Moncalieri, la ricostruzione dopo il ritrovamento

Secondo quanto finora ricostruito, nel corso di questi 6 mesi nessuno si sarebbe accorto della sua scomparsa, nessuno l’avrebbe cercata né avrebbe denunciato la situazione. La 53enne, stando a una prima evidenza medico legale, sarebbe morta per cause naturali e, dopo il ritrovamento, alcuni vicini di casa avrebbero descritto quanto accaduto nel suo passato.

Le testimonianze di alcuni residenti della zona rimanderebbero a un tessuto di profonda solitudine nella vita della donna, rimasta da sola, in quell’appartamento poi diventato teatro della sua morte, dopo la perdita della madre con cui conviveva. Dopo il lutto, la 53enne si sarebbe chiusa ulteriormente in se stessa e solo il 19 luglio scorso qualcuno avrebbe bussato alla sua porta. L’assenza di una risposta avrebbe fatto scattare l’allarme. I vicini avrebbero chiamato la polizia municipale che ora, alla luce del ritrovamento, all’Ansa avrebbero confermato l’apertura di un’inchiesta su cui vige il massimo riserbo. Al momento, sarebbero in corso indagini per rintracciare parenti e amici della donna.


Omicidio in una Rsa in Alto Adige: uccisa un’anziana di 78 anni

Willy Monteiro Duarte, arriva una nuova condanna per la banda dei fratelli Bianchi