Sul red carpet di Venezia 78, Donatella Finocchiaro parla con emozione delle sue prossime sfide. La vedremo presto al cinema accanto al divo, Raoul Bova.

“Stavolta sono rilassata,” dichiara la Finocchiaro di fronte al giornalista di Tv Sorrisi e Canzoni. “Ma solo perché devo ritirare un premio e non devo presentare un film,” aggiunge sorridendo. Quando c’è un film in concorso, ammette, l’emozione è sempre molto più forte.

La Finocchiaro ha ritirato il premio “Filming Italy Best Movie Award” vinto grazie al film “Io, una giudice popolare al Maxiprocesso” che la vede protagonista diretta da Francesco Micciché.

Presto la vedremo in tv nella fiction Rai “Sorelle per sempre” ispirata a un fatto veramente accaduto, la drammatica storia di uno scambio di culla.

Presto al cinema con Raoul Bova

Ma l’emozione più forte è il film con Raoul Bova, “Greta e le favole vere”, la storia di una ragazzina che sogna di poter cambiare il mondo. Nel lungometraggio, presto al cinema, Donatella Finocchiaro e Raoul Bova interpretano il ruolo dei genitori di Greta, una bambina di 10 anni che vuole riportare un orso polare al Circolo Polare Artico.

“Oggi i più giovani devono avere dei sogni,” afferma l’attrice “devono voler cambiare il mondo. Senza i sogni è finito tutto”.

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Rosalinda Cannavò presenta “Fragola e Panna”, il progetto per aiutare chi soffre di disturbi dell’alimentazione

Federica Panicucci e Marco Bacini innamorati a Venezia