Con un lungo post sui social, Dayane Mello fa chiarezza su quanto avvenuto ne La Fazenda, dove la modella sarebbe stata violentata dal concorrente Nego Do Borel.

Dayane Mello ha appreso, una volta tornata in Italia, del motivo per cui Nego Do Borel è stato squalificato da La Fazenda e ha voluto fare chiarezza sul presunto stupro da parte del concorrente. Con un lungo post, la modella brasiliana spiega la sua versione dei fatti e fa chiarezza.

Le dichiarazioni di Dayane Mello

Secondo le parole riportate da Blogtivvu, Dayane Mello dichiara: “Vorrei parlare con voi di un argomento delicato: dopo aver riflettuto sugli eventi verificatisi con Nego a La Fazenda, dopo aver parlato con la psicologa e altre persone, sono giunta alla conclusione che la sua condotta non è stata la più prudente possibile nella situazione però non ha commesso abusi nei miei confronti, non mi ha stuprato. So che questa faccenda accende l’animo delle persone perché riguarda qualcosa di molto serio. So anche che migliaia di donne subiscono abusi sessuali in Brasile ogni anno, e so anche che si deve fare di tutto per evitare che questa triste realtà rimanga ed è proprio per questo che non potevo non parlare della conclusione alla quale sono giunta. Non sarebbe giusto che la sua condotta, per quanto avventata, fosse vista come criminale.

Poi conclude: “Chiedo a tutti, quindi, di poter mettere da parte, una volta per tutte, la discussione su quanto avvenuto quella notte, anche se non si può mettere da parte tutto ciò che è stato detto in quel contesto. Abbiamo bisogno che i sentimenti e i punti di vista delle donne non vengano mai screditati e possano sempre essere trattati con rispetto e accoglienza.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-12-2021


Delia Duran assolta dall’accusa di riciclaggio: condannato l’ex marito a 4 anni e 2 mesi

La mamma di Soleil: “Delia è complice di tutto e Alex Belli è un traditore”