Tampone negativo in presenza di sintomi da Covid: da cosa dipende e come agire.

Capita sempre più spesso che pur in presenza di sintomi da Covid, il tampone risulti negativo, almeno per qualche giorno. Si tratta di una particolarità che viene riscontrata sempre più stessa e che secondo la comunità scientifica ha una certa valenza.
Ci sono infatti più motivi per cui ciò può avvenire. Per questo motivo, oltre alle spiegazioni, sono stati rilasciati dei consigli su come comportarsi quando, pur stando male e presentando i sintomi che fanno pensare al Covid, si risulta comunque negativi.

Sintomi da Covid e tampone negativo: ecco perché accade

Il fenomeno è ancora piuttosto nuovo per poter avere delle certezze. Tuttavia la comunità scientifica sembra sempre più sicura di alcune delle possibili cause per cui ciò avverrebbe.

tampone covid
tampone covid

La prima riguarda l’esposizione al Covid di questi ultimi due anni e la presenza del vaccino che, a detta di molti medici, renderebbero la carica virale più bassa anche in presenza del virus. Per questo motivo prima che questa risulti abbastanza evidente da essere rilevata da un tampone, possono passare anche diversi giorni.

Il secondo problema è dato dal modo in cui viene effettuato il tampone. Sempre più persone si affidano infatti a quello fai da te, con il rischio di non eseguirlo correttamente e di trovarsi quindi davanti ad un falso positivo. L’assenza di positività, però, non è sempre segno che il Covid non ci sia. Per questo motivo secondo molti medici, è importante agire con cautela.

Come agire quando si hanno sintomi da Covid

Se fino ad oggi eravamo abituati a eseguire un tampone per accertare la presenza di Covid, oggi sopratutto con le nuove varianti, molti medici consigliano di prestare particolare attenzione ai sintomi. E questo anche in presenza di esito negativo.

La prima cosa da fare per appurare con maggior certezza il risultato sarebbe quindi quella di eseguire un tampone in farmacia o in ospedale. In ogni caso, in presenza di sintomi resta opportuna la precauzione di restare a casa e di effettuare un nuovo controllo a distanza di qualche giorno. In questo modo si darebbe il tempo alla carica virale di crescere e di mostrare la positività.
Ovviamente se oltre ai sintomi base si sta male è sempre opportuno chiedere un parere al proprio medico e seguirne le istruzioni in modo da iniziare le relative cure qualora dovesse essere necessario.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-07-2022


Hai sognato di mangiare dolci? Ecco cosa significa

Cosa significa tryhardare?