Sharenting è una di quelle parole diventate di uso comune negli ultimi anni. Ecco cosa significa e quali insidie può nascondere.

Avete mai sentito parlare di sharenting? Oggi è un termine ricorrente, associato a rischi caratteristici della nostra epoca. Una praticache un buon genitore dovrebbe fare tutto il necessario per evitarla. Ma andiamo a vederne il significato esatto.

  • Origini: dall’unione delle parole sharing (condivisione) e parenting (genitorialità).
  • Dove viene usato: per indicare la condivisione di immagini dei propri figli in rete attraverso i social network.
  • Lingua: inglese.
  • Diffusione: nel linguaggio moderno.

Il significato di sharenting

Il vocabolo sharenting costituisce un neologismo, frutto della massiccia diffusione dei social media. Difatti, consiste nella fusione dei termini sharing (condivisione) e parenting (genitorialità). Per farla breve, si traduce nella condivisione di immagini (in qualunque forma) sui social media dei propri figli.

Padre e figlia a casa
Padre e figlia a casa

Com’è risaputo, tante mamme e tanti papà hanno oggi l’abitudine di condividere foto, video o story dei loro piccoli, documentandone la crescita e ritraendone momenti buffi, teneri o simpatici. Molti vip hanno ricevuto critiche dai follower poiché ritenuti responsabili di un ricorso eccessivo: si pensi ai Ferragnez o a Belen Rodriguez, restando nello showbiz italiano.

Purtroppo, per quanto possa essere attuato in buona fede, il comportamento cela delle insidie. Il problema non è nella condivisione in sé, bensì nelle ripercussioni sulla psiche del bimbo. Si configurano gli estremi di una violazione della privacy. Quando viene condivisa una foto, un bebè non è consapevole di quel che accade e sussiste la possibilità di creare un disagio.

Nel diventare grandi, i bambini, una volta raggiunta la fase adolescenziale, si imbatteranno in una serie di contenuti che li cui riguardano, di cui probabilmente non erano neppure al corrente. Da qui il sorgere di disagi, pure seri.

Esempi d’uso

Ecco qualche esempio d’uso in casi pratici:

“Sharenting o no? Due mamme star del web raccontano il modo come gestiscono la visibilità dei figli sui social”.

“Sharenting: quando i genitori infrangono il diritto alla privacy dei figli”.

TAG:
cosa significa

ultimo aggiornamento: 01-08-2021


Effetto camaleonte: cos’è, come si manifesta e perché

Ultrasuono per gatti, cos’è e come funziona: è davvero utile?