Scopriamo insieme il significato e l’origine della parola indulgenza plenaria. Che cosa vuol dire e quando viene usata?

Con il termine indulgenza plenaria, secondo la dottrina cattolica, si intende la liberazione per intero dalla pena temporale dovuta per i peccati. La dottrina in questione è un aspetto della fede affermato dalla Chiesa cattolica e che fa riferimento alla possibilità di poter eliminare una parte ben precisa delle conseguenze di un peccato (definito appunto pena temporale), dal peccatore che abbia confessato, tramite il sacramento della confessione e mostrato un pentimento sincero. Ottenendo l’indulgenza plenaria si vedrà quindi cancellata la pena temporale che il sacerdote aveva dato al fedele durante la confessione. Ecco cosa c’è da sapere.

  • Origine: latino.
  • Quando viene usato: quando si vuole liberare per intero la pena temporale dovuta per i propri peccati.
  • Lingua: italiano.
  • Diffusione: globale.

Il significato e la definizione di indulgenza plenaria

La parola Indulgenza deriva dal latino “indulgentia”, derivazione di “indulgens” ossia “indulgente”, e significa una persona dall’animo benevolo e tendente a perdonare, compatire, scusare le colpe, gli errori e i difetti altrui. Per la Chiesa cattolica si intende la remissione di tutte, o parte, delle pene temporali o penitenze che si cancellano con un reale pentimento di fronte a Dio.

mani intecciate preghiera
mani intecciate preghiera

Alla parola indulgenza va aggiunto anche l’aggettivo plenaria, derivante sempre dal latino, “plenarius”, che deriva da “plenus” e che significa “pieno” e che sta ad indicare che un’azione si svolge con la partecipazione o l’intervento al completo di un gruppo determinato di persone mentre nel linguaggio della Chiesa si accosta alla parola indulgenza plenaria e cioè alla remissione di tutta la pena temporale connessa alla remissione dei peccati.

Esempi d’uso

Di seguito vi riportiamo alcuni esempi di come viene utilizzato il termine indulgenza plenaria per descrivere una persona che viene liberata totalmente della pena temporale per i propri peccati:

-Il sommo pontefice ha concesso una nuova indulgenza plenaria.

-Il Pontefice ha impartito la Benedizione Urbi et Orbi con la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria.

Papa Francesco ha concesso l’Indulgenza plenaria ai fedeli sottoposti a regime di quarantena se, con l’animo distaccato da qualsiasi peccato.

TAG:
cosa significa

ultimo aggiornamento: 25-04-2021


Il microfono non funziona su Meet? Ecco come fare per riattivarlo

Come si registra lo schermo del pc?