Coronavirus e gravidanza: i rischi e consigli degli esperti

Coronavirus e gravidanza: cosa dicono gli esperti e tutti i consigli

Con l’emergenza coronavirus cosa cambia per le donne in gravidanza? Rischi e consigli degli esperti per non essere impreparate quando si aspetta.

Le buone notizie per le donne in gravidanza riguardo al contagio da coronavirus COVID-19 sono molte: se contraggono il virus non contageranno il feto e, anche dopo il parto, potranno allattare senza problemi. Queste sono le dichiarazioni del direttore dell’Unità di Ostetricia del Policlinico di Milano, Enrico Ferrazzi, e dell’Unicef. Le donne che aspettano non sono soggetti a rischio, a meno che non abbiano gravi problemi legati alla gravidanza. Ma vediamo meglio quali sono i rischi e quali i consigli e abitudini da prendere in questo periodo.

Gravidanza e virus: i rischi

Donna in dolce attesa
Donna in dolce attesa

Il rischio di contrarre il coronavirus COVID-19 in forme gravi non è maggiore nelle donne in gravidanza rispetto a tutti gli altri. Un’attenzione particolare deve invece essere data a quelle donne incinte che soffrono di diabete gestazionale e ipertensione, in questo caso il rischio di contrarre il virus in forma più grave aumenta.

“Non c’è possibilità di trasmissione del Covid-19 tramite la placenta e neanche attraverso l’allattamento“, spiega a Fanpage ancora Ferrazzi del Policlinico di Milano. A conferma di questa tesi, abbracciata da Unicef, arrivano i dati di uno studio, del Royal College of Obstetricians & Gynaecologists, che conferma l’impossibilità di trasmissione e tranquillizza le famiglie anche sulla paura che il virus causi difetti genetici nel caso la madre dovesse venirne contagiata.

Ferrazzi afferma inoltre: “E poi fino ad ora, nelle donne in gravidanza che hanno contratto il Coronavirus, l’infezione si è manifestata in forma lieve o media, fortunatamente”.

Coronavirus e gravidanza: consigli

• Con la sospensione dei corsi pre e post parto decisa dal Governo per evitare l’assembramento di persone, le donne in gravidanza possono comunque continuare gli esercizi a casa, magari contattando online l’esperta che teneva i corsi oppure informandosi tramite libri e siti specializzati. Ad esempio un gruppo di professioniste a Ferrara ha creato una pagina Facebook dove dare sostegno a famiglie e mamme che aspettano.

• Continuate la vostra vita normalmente, non dovete prendere accortezze specifiche in più rispetto a tutti gli altri membri della vostra famiglia. Lavatevi spesso le mani, seguite i consigli di alimentazioni consegnati a inizio gestazione dagli esperti, disinfettate bene frutta e verdura, mangiate sano e cercate di muovervi anche se in casa.

• Non preoccupatevi per i controlli, le visite obbligatorie di controllo verranno effettuate e in estrema sicurezza. In tutti gli ospedali italiani sono stati creati corridoi appositi per non rischiare il contagio e così sarà anche al momento del parto.

controlli sanitari per coronavirus
controlli sanitari per coronavirus

• Se avete qualche dubbio date preferenza al triage telefonico, a meno che la situazione non sia grave, allora contattate il vostro medico o ginecologo e decidete insieme il da farsi.

• Se malauguratamente doveste contrarre il virus non andate nel panico, come hanno affermato gli esperti il vostro bambino è al sicuro. Se i sintomi sono lievi restate a casa, sempre sotto consiglio del vostro medico e ginecologo. Se invece i sintomi diventano gravi contattate il vostro ginecologo e il pronto soccorso ostetrico ginecologico.

• Per il parto gli esperti consigliano quello naturale, il cesareo se non necessario esporrebbe il nascituro a maggiori rischi di contagio. Una volta partorito potete tranquillamente allattare il vostro bambino anche se risultate positive al coronavirus COVID-19. In questo caso prediligete il tiralatte per essere sicure di non contagiare il piccolo.

ultimo aggiornamento: 18-03-2020

X