Coronavirus: Adriana Volpe non ha abbracciato sua figlia dopo il Gf Vip

Il dramma di Adriana Volpe: “Non potevo abbracciare mia figlia”

Adriana Volpe ha confessato lo shock da lei vissuto una volta uscita dal GF Vip, quando non ha potuto abbracciare sua figlia per il Coronavirus.

Adriana Volpe si è ritirata dal Grande Fratello Vip a poche settimane dalla fine del programma, così da raggiungere la sua famiglia in un momento molto difficile. Le condizioni di salute di suo suocero, Ernesto Parli, si sono aggravate dopo che l’uomo ha contratto il Coronavirus, ed è scomparso prima che la conduttrice potesse salutarlo un’ultima volta. A causa del protocollo imposto per l’emergenza Coronavirus, Adriana Volpe ha rivelato di non aver potuto abbracciare nessuno una volta uscita dal GF Vip, neanche sua figlia Gisele (di 9 anni). Quelli dati agli inquilini del reality show sono stati i suoi “ultimi abbracci” durante l’emergenza.

“È stato un viaggio micidiale, col cuore spezzato, pensando a mio marito, a mia figlia. Era importante che io fossi vicino alla mia famiglia e a mia figlia che ha vissuto il suo primo lutto”, ha rivelato.

Adriana Volpe
Fonte Foto: https://www.instagram.com/livenoneladurso/?hl=it

Il dramma dopo il Grande Fratello Vip

La conduttrice – così come gli altri concorrenti del reality show – era stata messa a parte della grave emergenza sanitaria che ha colpito l’Italia a causa dell’epidemia da Coronavirus e, proprio per via della malattia, la conduttrice ha perso suo suocero Ernesto Parli. Per Adriana Volpe la situazione è stata terribilmente scioccante, e lei stessa ha confessato a Live – Non è la D’Urso:

“L’unica cosa giusta era uscire immediatamente, avevo la bambina a cui pensare. Solamente uscendo ho avuto la reale percezione di quello che stava accadendo. Vedevo gli autori con guanti e mascherine, io cercavo di abbracciarli per avere conforto e lo mi dicevano di rimanere a distanza, ha rivelato.

La morte del suocero di Adriana Volpe

Uscita dal reality show Adriana Volpe è partita con un auto per la svizzera, dove ad attenderla c’erano suo marito, Roberto Parli, e la figlia Gisele, che non vedeva da 70 giorni. Le due – per il protocollo imposto a causa dell’emergenza – non hanno potuto abbracciarsi, ma a detta della conduttrice sua figlia avrebbe dimostrato una forza incredibile di fronte al tragico lutto da lei vissuto: “Gisele ha dimostrato una forza incredibile. La mia famiglia si è rialzata vedendo la sua energia”, ha confessato con commozione.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/livenoneladurso/?hl=it

ultimo aggiornamento: 01-05-2020

X