Come vestono le taglie Reformation

Per acquistare online in sicurezza

In grado di spedire gratuitamente in tutto il mondo, l’e-store di Reformation è una vera e propria miniera d’oro per quelle donne che, anche a costo di sfidare il caldo, amano essere chic e di tendenza anche in estate. Con prezzi che si aggirano tra i 100 e i 300 euro (quindi non poi così eccessivi, vista l’alta qualità dei materiali), si tratta di un marchio competitivo che potrebbe presto diventare un must. Ma per acquistare i capi online senza provarli, bisogna sapere come vestono le taglie Reformation. Semplice: basta qualche clic.

Come muoversi sul sito web

Quello di Reformation è uno store virtuale molto dettagliato, che viene in aiuto della cliente con un’ampia ed esaustiva descrizione (non appena si clicca sul capo d’interesse): gli abiti sono descritti quasi centimetro per centimetro secondo le caratteristiche di maniche, gonna, girovita, lunghezza, scollatura, colletto… e taglia. Possono calzare in maniera comoda (Relaxed fit) o aderente (Tight fit), e attraverso il bottone “View sizing chart” è possibile capire a quali misure di busto, vita e fianchi corrispondono le taglie disponibili: dalla XS alla XL, o per alcuni da 0 in su (all’americana).

Come vestono le taglie Reformation

In generale, è sicuramente un dato di fatto che Reformation non punti all’aderenza eccessiva: anche a fronte del caldo afoso dell’estate, la direzione scelta prevede materiali morbidi e leggeri quali il lino e capi d’abbigliamento ampi, lasciati liberi di svolazzare al vento (specie per quanto riguarda le gonne, mai strette intorno alle gambe). Attenzione però a non acquistare taglie troppo grandi: specie per gli abitini a schiena scoperta, il rischio è di “navigarci dentro” e non potersi permettere di indossarli, anche a causa dell’obbligatoria mancanza di reggiseno. Per le gonne lunghe, attenzione invece alla lunghezza calibrata secondo la propria altezza.

ultimo aggiornamento: 04-07-2016

Maria Casella

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X