Come risparmiare batteria iPhone: le buone pratiche per evitare di sprecare energia e di rovinare la batteria del nostro telefono.

La batteria di un iPhone può regalare gioie e dolori. Quando è in buono stato, riesce a garantire una durata importante, generalmente di un’intera giornata di lavoro. Può però capitare che con il tempo si consumi più rapidamente, a causa di un utilizzo sbagliato che può portare a un deterioramento veloce. Esistono però dei metodi per cercare di preservarla: scopriamo insieme come risparmiare la batteria iPhone.

Come non rovinare la batteria iPhone

Per prima cosa, è consigliabile utilizzare la funzionalità Risparmio energetico presente in tutti gli apparecchi iOS. Si tratta ovviamente di una funzione che in automatico riduce il consumo della batteria fino a quando l’utente non è in grado di ricaricare il telefono. Attenzione però, perché quando l’opzione è attiva l’invio e la ricezione automatica delle email, l’aggiornamento delle app in background, alcuni effetti dinamici e la funzionalità di Siri vengono disattivati o limitati. Generalmente iOS propone l’attivazione di questa modalità quando si raggiunge il 20% della batteria, ma è possibile anche attivarla anche prima se necessario.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Nuovo iPhone
Nuovo iPhone

Prima di passare alle ‘maniere forti’, però, è consigliabile prendere delle contromisure preventive al consumo della batteria. Alcune applicazioni infatti sono più pesanti di altre per i nostri dispositivi. Ad esempio i social network e i navigatori, soprattutto per l’utilizzo della geolocalizzazione. Proprio per questo motivo è importante ricordarsi di disattivare la posizione e la localizzazione tutte le volte in cui non è necessaria.

Altra importante opzione per non rovinare la batteria è lo stop all’aggiornamento automatico delle applicazioni in background, quando non sono in esecuzione. In questo caso, infatti, potremo andare incontro a un calo importante di autonomia anche quando non stiamo effettivamente utilizzando il telefono. Per disattivare l’aggiornamento vai su Impostazioni, cerca la voce Generale, poi Aggiorna app in background e imposta su OFF.

Consigli per risparmiare la batteria dell’iPhone

Ma il risparmio energetico rovina la batteria iPhone? Molti ne sono convinti, anche se non si ha alcuna certezza. Nel dubbio, si può cercare di risparmiare autonomia con altre buone pratiche. Ad esempio utilizzando l’opzione aereo quando c’è poco campo. Per cercare di recuperare la linea, infatti, in quelle condizioni l’iPhone tenterà di sforzarsi al massimo, di fatto bruciando la batteria. Meglio quindi ‘arrendersi’ preventivamente, impostando un’opzione che gli impedisce di troavre Wi-Fi o linee cui connettersi, in attesa di arrivare in un luogo con una maggior ricezione.

Per quanto riguarda gli altri consigli più semplici da attuare per risparmiare la batteria, invitiamo ovviamente a utilizzare una luminosità consona, magari anche ‘sacrificando’ quella automatica, non sempre molto precisa. Meglio limitarsi ad aumentarla solo quando se ne ha davvero bisogno, ad esempio sotto il sole o quando si è esposti a una forte luce.

È poi corretto disabilitare la funzione Alza per attivare, che ‘risveglia’ il display semplicemente sollevando il dispositivo. Bene anche usare sfondi neri sugli iPhone con display OLED, disattivare il sistema push per le email e soprattutto caricarlo in modo ottimale. Non tutti infatti sanno che l’iPhone, e in generale uno smartphone, dovrebbe essere mantenuto tra il 30% e l’80% di carica, usando sempre caricatori ufficiali ed evitando di esporlo a temperature troppo alte. E magari, già che ci sei, prova a mantenerlo anche sempre pulito. Anche l’igiene del telefono è infatti importante!


Temptation Island: le regole imposte (durante e dopo il programma) ai concorrenti

I 5 cerchi olimpici: il significato dei colori e la loro storia