Smartphone al mare: i consigli per tenerlo al sicuro dal sole, dalla sabbia e dall’acqua anche quando ci godiamo le vacanze.

Gli smartphone sono uno strumento essenziale per molte persone. Ci mantengono collegati al mondo, sia al lavoro che in vacanza. Ma cosa succede quando si prova a utilizzarli in spiaggia? Il mare è un posto bellissimo, ma è allo stesso tempo un posto dove la tecnologia, sia che si parli di smartphone, sia che si faccia riferimento a computer e tablet, può facilmente essere danneggiata. Se quindi stai pianificando di portare il proprio smartphone in vacanza quest’estate, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a mantenerlo al sicuro.

Consigli per tenere al sicuro lo smartphone al mare

In primo luogo, assicurati che il tuo smartphone in vacanza sia protetto dall’acqua. Ci sono diversi modi per farlo, ma il più comune è quello di utilizzare una custodia impermeabile per telefono. Queste custodie sono disponibili in una varietà di stili e prezzi, quindi fai delle ricerche prima di effettuare l’acquisto. Grazie a queste custodie, nel migliore dei casi potrai anche utilizzare il telefono per scattare foto e registrare video da sotto la superficie.

Tablet a bordo piscina
Tablet a bordo piscina

Se non sei interessato a utilizzare una custodia è possibile proteggere il telefono anche utilizzando una borsa impermeabile. Se lo terrai quasi sempre dentro, il telefono rimarrà asciutto anche se sommerso in acqua.
Qualunque metodo si scelga, assicurati di testarlo prima di portare il telefono in spiaggia. Devi essere certo che la custodia sia impermeabile e che la borsa sia ermetica, per non rischiare di incappare in danni spesso irreparabili.

Come proteggere il proprio telefono dal sole e dalla sabbia 

Anche in questo caso, il primo consiglio è investire in una buona custodia. Non solo proteggerà telefono da graffi e ammaccature, ma anche dal sole e dalla sabbia. Bisogna poi cercare di mantenere lo smartphone lontano dalla luce diretta del sole, che può danneggiare la visualizzazione e la batteria del telefono.

Se dovesse finire nella sabbia, non preoccuparti: ci sono vari modi per rimuoverla. Un trucchetto è quello di metterci un po’ di talco e poi strofinarlo via. Puoi anche provare ad utilizzare un panno umido o uno spazzolino da denti.

Proteggere la batteria dello smartphone in vacanza

Come sappiamo il sole, riscaldando il tuo telefono, può portare a un deterioramento della batteria. Se non vuoi farla morire rapidamente, il consiglio più importante è cercare di non esporre lo smartphone direttamente ai raggi solari. Restare all’ombra è un buon modo per prevenire ogni problema. Inoltre, meglio tenere il telefono fuori da ambienti caldi.

Se devi per forza restare al sole per molto tempo, cerca di portare un caricabatterie portatile con te per mantenere la batteria del telefono carica. Ma attenzione a non utilizzarlo quando effettivamente il telefono non è scarico, per non sottoporre la batteria a un ulteriore stress.

Sconti a partire dal 25% - Amazon.it

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 05-07-2022


Come trasferire le chat di WhatsApp da Android a iPhone

Consigli utili per portare il cane in vacanza