Se si vuole ottenere il massimo da Instagram come piattaforma di marketing, è importante assicurarsi che la propria azienda abbia un ottimo account, visibile sull’applicazione.

Negli ultimi anni, Instagram è diventato uno dei social network più popolari del mondo di internet, raggiungendo oltre 500 milioni di utenti attivi, superando anche social network come Twitter, Pinterest e Snapchat. 

È essenziale capire come coinvolgere il pubblico su questa piattaforma prima di poter riuscire ad avere migliaia di follower disposti ad interagire con i propri post. Continuate a leggere per scoprire come ottenere un maggior numero di follower su instagram per la vostra azienda con i nostri consigli per far sì che ogni giorno possiate avere un numero sempre più alto ed attivo di seguitori.

instagram come ottenere maggor numero follower

Perché investire in Instagram

Come abbiamo già detto, Instagram ha milioni di utenti attivi e se volete sapere perché dovreste studiarlo un poco. Può essere utile sapere che l’uso delle immagini nel content marketing dà risultati incredibili per qualsiasi tipo di azienda o privato, e questo è un motivo in più per unirsi a questa comunità.

Inoltre, Instagram conta più del 60% di utenti connessi quotidianamente e una media di 80 milioni di foto condivise al giorno. Per di più, secondo Global Index, la rete ha raddoppiato le sue dimensioni nell’ultimo anno e si prevede un’ulteriore crescita dopo l’introduzione di Instagram Stories. 

Se il vostro pubblico di riferimento è su Instagram, non ci sono scuse perché voi non siate anche su questa rete, che offre una piattaforma per costruire relazioni più forti con il vostro pubblico. 

Non c’è motivo per cui non possiate usare Instagram come canale di comunicazione per avvicinarvi ancora di più e in maniera più semplice ed effettiva al vostro pubblico di riferimento, se il vostro account è attivo. Per cominciare, non è necessario investire molto; basta prestare attenzione alle tendenze, usare un linguaggio appropriato, postare frequentemente e interagire online. Non perdete altro tempo: andate subito a creare il vostro profilo sulla rete!

È conveniente acquistare follower su Instagram?

Se siete nuovi nella piattaforma vi renderete conto che non avrete follower, di conseguenza sarete voi a dover iniziare a seguire gli altri in modo che qualcuno vi inizi a vedere. Con il tempo, dopo che iniziate a fare le vostre pubblicazioni allora gli amici di amici vi potranno iniziare a seguire. Ma se non abbiamo questa pazienza di attesa, un altro modo esiste! Comprare i follower! Sì, proprio così. Ci sono a disposizione molti siti web che si occupano proprio di questo lavoro. E sono realmente utili!

Pensate che l’acquisto di pacchetti per conseguire un maggior numero di followers Instagram sia la soluzione migliore per la vostra attività? Se è così, è necessario adottare la giusta strategia di marketing. 

Sebbene molte persone si concentrino più sulla qualità che sulla quantità dei follower perché sono variabili più controllabili, la verità è che l’acquisto di follower può anche portare a possibilità di conversione molto più alte.

Detto questo, è bene informarsi prima di acquistare, in modo che il servizio offerto sia davvero utile e non si finisca per sprecare il denaro investito.

Qual è il momento migliore per postare su Instagram

Secondo le statistiche, gli orari migliori per postare foto su Instagram durante la settimana sono quelli compresi tra le 17:00 e le 18:00. Gli utenti di Instagram sono più numerosi alla fine della settimana (sabato e domenica), nel tardo pomeriggio. 

Su Instagram Stories (foto che vengono cancellate entro 24 ore), è possibile utilizzare lo stesso schema. Tuttavia, questo potrebbe non essere un regime adatto a voi, per diversi motivi. Per cominciare, è necessario conoscere il proprio pubblico e sapere in quali orari e con quale frequenza si collega al social network, oltre a capire il rango del proprio pubblico. 

È anche possibile che, se il vostro pubblico è composto da casalinghe con più di due figli, esse visualizzano il loro Instagram in momenti diversi che i ragazzi.

Iconosquare, per esempio, è uno strumento che vi aiuta a monitorare le prestazioni dei vostri post su Instagram, compreso il numero di like che ricevono i vostri post e i filtri che tendono a ottenere il maggior numero di like. Oltre a conoscere l’orario di pubblicazione ottimale, è possibile scoprire altri dati, come ad esempio il numero di persone che seguono il vostro account.

I filtri più utilizzati

Instagram ha 24 filtri predefiniti e 11 per i post delle storie, ma è possibile sfruttarli in molti modi: pensate che un filtro fotografico possa aiutarvi a guadagnare follower su Instagram? Anche se si modificano le foto con i filtri predefiniti di Instagram, è possibile regolare la luminosità, le ombre, la saturazione e altre caratteristiche. 

Secondo alcuni studi, le foto con colori chiari e bluastri generano più traffico di quelle con toni rossi o arancioni. I profili Instagram con maggiore interazione, sia in termini di follower che di like, sono quelli che hanno un determinato filtro per tutte le foto, che crea un aspetto più organizzato e professionale. 

Quali tipi di filtri utilizzare

Quando si parla di filtri fotografici su Instagram, l’ultima tendenza è quella di utilizzare filtri di qualità professionale con l’app VSCO. Con VSCO è possibile creare filtri personalizzati.

Su Instagram, potete incorniciare le vostre foto in varie dimensioni, ma utilizzate sempre una delle due opzioni. Questo vi permetterà di organizzare e focalizzare il vostro profilo. Per quanto riguarda le statistiche delle Instagram Stories, i filtri colorati applicati alle immagini non sono ancora stati misurati, ma sembrano sminuire il messaggio. 

Data la loro popolarità e interazione, è necessario essere sempre coerenti con il messaggio che si vuole trasmettere al pubblico. Se gestite un profilo aziendale, i filtri per i volti non sono i filtri più appropriati da pubblicare sul vostro profilo. Lasciateli per il vostro account personale o per gli utenti di Instagram del momento. In questo modo potreste perdere i vostri follower.

Che tipo di contenuti pubblicare?

Ci sono diversi fattori che determinano il tipo di contenuti da pubblicare sui social media. È importante pubblicare materiale diverso su ogni piattaforma. Le aziende e gli imprenditori tendono a pubblicare contenuti simili su tutti i social network, che si tratti di Facebook, Twitter o LinkedIn. 

È noioso vedere lo stesso materiale su tutti i social network, non è vero? Per sua natura, Instagram è un social network più semplice che presenta materiale più concreto, visivo e che occupa meno tempo all’utente. Ad esempio, potete usare un linguaggio meno formale su Instagram, raccontare storie più umane e autentiche sul vostro marchio e utilizzare contenuti più complessi su LinkedIn. 

È importante conoscere il proprio pubblico di riferimento e le sue preferenze per poter sfruttare al meglio i social network come Instagram.

Possiamo trattare materiale più leggero, messaggi brevi e concisi nelle Storie. Che si tratti di foto, video o testi scritti. Evitate sempre di sommergere il vostro pubblico con gli stessi contenuti; ricordate che i vostri follower vi seguono perché sono interessati ai vostri contenuti, quindi date loro ciò che vogliono.

Molti utenti di Instagram pubblicano troppe storie troppo spesso, il che stanca il loro pubblico e li porta a perdere follower.

Ha senso usare le Emoji?

L’uso delle emoji è cresciuto in modo esponenziale nel mondo digitale come mezzo di comunicazione. Anche se gli emoji, come una faccina sorridente o un cuore, possono dare un’impressione più personale, dovreste evitare di usarli eccessivamente perché, se gestite un’attività seria, i vostri clienti o potenziali clienti troveranno poco attraente se commentate o scrivete usando gli emoji. 

Dovete stabilire se il vostro pubblico preferisce questo tipo di linguaggio. Le emoji sono benvenute nelle Storie, come suggerisce il nome. Sono ottime per enfatizzare i sentimenti. Tuttavia, è necessario prestare attenzione alle dimensioni e alla scelta, perché le emoji possono essere pericolose se usate in modo inappropriato, soprattutto per un’azienda.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-06-2022


Italian Flora: come inviare fiori a domicilio

Tailleur con pantaloni da cerimonia: modelli esclusivi perfetti per tutte le forme