Matrimonio all’aperto: tutti i consigli per organizzarlo

Sogni da sempre un matrimonio all’aperto ma non sai come renderlo unico? Te lo spieghiamo in pochi passaggi!

Il matrimonio all’aperto è un po’ il desiderio di tutte le donne: si sognano prati fioriti e viste mozzafiato per rendere unico ed irresistibile il giorno più bello della propria vita.
Per stare all’aria aperta tutta la giornata si deve partire dalla cerimonia: che sia civile o religiosa, basterà personalizzarla a proprio gusto per renderla inimitabile. La scelta della location non è da sottovalutare, considerando che è il luogo in cui si svolge il ricevimento: si può spaziare dalle ville private in collina fino alla terrazza panoramica di un hotel in pieno centro città. Il menù, poi, potrà essere tradizionale o innovativo, ma l’importante è che si scelgano dei prodotti di stagione.

Insomma, con qualche piccolo suggerimento, l’evento non potrà che essere perfetto!

Cerimonia all’aperto: rito civile o religioso

La cerimonia all’aperto è di solito un’alternativa alla funzione tradizionale, anche se spesso si traduce in un rito civile. Gli spazi a disposizione sono moltissimi e gli sposi potranno personalizzare l’evento nei minimi dettagli, scegliendo ad esempio cagnolini che portano le fedi all’altare!

Per coloro che non vogliono rinunciare alla cerimonia religiosa, ma gradiscono l’aria aperta, possono richiedere alla parrocchia di riferimento se vi è un giardino interno o se vi sono altri spazi aperti adiacenti alla struttura religiosa nel quale svolgere la funzione.

Fiori matrimonio
Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/asad-atoll-biology-bouquet-169191/

La location per il ricevimento all’aperto

Per organizzare un bel matrimonio all’aperto bisognerà dedicarsi alla scelta della location, fondamentale per l’occasione. Che ci si trovi in Sicilia o in Piemonte, gli sposi hanno un’ampia scelta di luoghi in cui scegliere di passare il giorno più bello della loro vita: castelli, parchi, ville, case private, spiagge, piscine o terrazze panoramiche.

La scelta dell’arredamento dipende sicuramente dal gusto personale, dal tema dell’evento, dall’idea che si vuole trasmettere agli invitati e dall’orario in cui si tiene il ricevimento. Per un evento diurno si possono scegliere dei pergolati con teli oscuranti per dare un po’ di respiro dalla luce del sole. Per un evento serale non possono mancare candele, luci e lanterne per rendere l’ambiente magico e romantico.

Unica regola: fiori a volontà!

Il menù da scegliere per un matrimonio all’aperto

Per un pranzo all’aperto è sempre meglio preferire delle pietanze leggere; si consigliano dei finger food – facili da mangiare – e delle creazioni di frutta per rinfrescare il palato. Per la cena si può anche optare per qualcosa di più tradizionale oppure si possono stupire gli invitati con una grigliata di carne o di pesce.

Nota importante da non dimenticare: se i tavoli e le sedute sono fisse bisogna accertarsi che siano all’ombra per tutta la durata del pasto.

Le bevande fresche non dovranno mai mancare durante tutto l’evento; si preferiscano champagne, vino bianco, spritz e succhi di frutta. Infine, non bisogna dimenticarsi della torta! Di giorno o di sera è consigliabile evitare glasse o ripieni troppo corposi, meglio puntare sulla semplicità.

Torta matrimonio
Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/person-holding-knife-slicing-3-layer-cake-1345574/

3 consigli per un matrimonio unico

• Si consiglia di pensare a delle idee uniche per stupire gli inviati: se si ha a disposizione un ampio prato con alberi sparsi, si possono posizionare delle panchine o delle poltrone sotto di essi oppure si può affittare un camioncino dei gelati per rinfrescare l’evento. Potete anche regalare un piccolo cadeau, come un ventaglio originale o dei fazzoletti di cotone ricamati, a tutte le donne invitate.

• Nell’invito di matrimonio si possono inserire dei suggerimenti per gli outfit degli invitati: meglio prediligere dei tessuti leggeri – cotone, chiffon o seta – e nuances di colori tenui come il color lavanda, l’azzurro, il rosa. Per gli accessori si può invece osare con klutch floreali, bijoux colorati e sandali gioiello.

• Ultima raccomandazione: in caso di matrimonio all’aperto bisogna aver pronto un piano B, come una location chiusa alternativa o un gazebo semplice da montare.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/navata-bloom-fiore-mazzolino-1846114/, https://www.pexels.com/photo/asad-atoll-biology-bouquet-169191/, https://www.pexels.com/photo/person-holding-knife-slicing-3-layer-cake-1345574/

ultimo aggiornamento: 30-03-2019

X