Come masturbarsi col ciclo

Chi lo dice che si deve rinunciare al piacere in “quei” giorni? Vediamo come masturbarsi in tutta tranquillità anche col ciclo.

chiudi

Caricamento Player...

Non è affatto un peccato conoscere il proprio corpo e, dal momento che ci sono donne che amano fare sesso anche durante il ciclo, non vediamo perché non ci si debba e non ci si possa procurare del piacere da sole nei giorni caldi del mese.

Certo, i crampi mestruali non fanno certo da catalizzatore e ci sentiamo fiacche per la più parte del tempo, ma ci sono alcune donne molto fortunate che non soffrono di questo tipo di fastidio e si possono dedicare a loro stesse in totale libertà.

Tutto dipende da ciò che ci piace e da ciò che desideriamo provare durante la masturbazione. Alcune di noi preferiscono l’inserzione vera e propria, altre invece solo la stimolazione dei genitali esterni.

Nel primo caso, è consigliabile agire mentre si fa la doccia, dal momento che un flusso pesante potrebbe portare a spiacevoli incidenti. In tutta tranquillità, invece, sotto il getto della doccia, ci si può dedicare al piacere che desideriamo in qualsiasi momento.

In secondo luogo, per chi utilizza assorbenti interni o a chi piace solo la masturbazione clitoridea, si può certamente attuare in qualsiasi periodo del ciclo e in qualsiasi luogo senza temere di sporcare o sporcarsi. Le esperte suggeriscono l’aiuto di sex toys appositi, ormai da anni sdoganati, per raggiungere il piacere in modo più divertente ed alternativo.

Nessun divieto, dunque, sentiamoci liberi di esplorare il nostro corpo in qualsiasi periodo del mese!