Come masturbarsi bene da sole

E’ certamente un argomento controverso, ma se ci stiamo chiedendo come masturbarsi bene da sole, leggiamo un po’ qui.

chiudi

Caricamento Player...

E’ davvero una domanda dalle mille risposte, perché tutte noi abbiamo dei punti erogeni che si attivano diversamente e delle fantasie che ci accendono molto differenti.

Il corpo di una donna è davvero molto diverso da quello di un’altra, fossero anche amiche intime, per cui dipende tantissimo da ciò che ci piace. Esattamente: il primo passo per masturbarsi bene da sole è capire cosa desideriamo, le sensazioni che ci fanno sentire bene, quali sono i gesti che possono accendere il desiderio verso noi stesse.

Detto questo, c’è davvero l’imbarazzo della scelta, se vogliamo provare uno degli innumerevoli sex toys che il mercato propone. Esatto, perché sessuologi esperti consigliano l’aiuto di questi ultimi quando vogliamo ritagliarci un momento solo per noi.

I sex toys sono anatomici, si adattano alla forma dei genitali e quindi possiamo scegliere quello che fa per noi. Non esiste un metodo preciso per usarli, così come non esiste un metodo preciso per toccarsi. Ad alcune donne piace la stimolazione superficiale, ad altre quella profonda.

L’importante per masturbarsi bene da sola è – oltre a conoscersi bene, come abbiamo detto – ritagliarsi un momento di relax tutto per noi, senza fretta, impegni o pensieri. Solo così riusciremo a dedicarci completamente al nostro piacere.

Spegnamo il cellulare, accendiamo il vibratore e lasciamo volare la fantasia! Sicuramente un ottimo metodo per battere lo stress e sentirci più rilassate, autostima a mille!