Come fare treccia Regular Braids

Utilizzata da moltissime celebrità la treccia, in tutte le sue varianti, è il trend del momento

chiudi

Caricamento Player...

Le trecce sono state le protagoniste indiscusse dell’estate 2015, tantissime celebrità le hanno sfoggiate e ci hanno fatto conoscere davvero molti modi diversi di intrecciare i capelli. Dalle tecniche più complesse a quelle più semplici si è rivelata una grande riscoperta, ci sono più di dieci tipi diversi di trecce all’inglese, all’olandese, a cerchietto, a corona, le treccine, la treccia chignon, la spiga di pesce, morbide, tirate con accessori o senza, ma oggi vi voglio parlare della mamma di tutte: la treccia Regular Braids.

Con il termine Regular Braids ci riferiamo alla treccia classica, per intenderci come quelle che sfoggiava la saltellante Pippi Calzelunghe. Vediamo come farla e quali sono i trucchi per renderla perfetta.

Bisogna avere una spazzola e un laccetto che terrete momentaneamente al polso, e possiamo metterci all’opera!
Per prima cosa spazzolare bene i capelli, bisogna renderli più lisci possibili anche con spazzola e phon se è necessario, cosicché la nostra treccia abbia un aspetto più ordinato.

Raccogliete i capelli dietro la testa come per fare una coda di cavallo e divideteli in tre sezioni uniformi.
Prendete la sezione destra e sovrapponetela a quella centrale, così facendo ora la sezione destra sarà diventata la nuova sezione centrale poi sovrapponete quella di sinistra che a sua volta si troverà al centro.
Continuate così fino a completare la lunghezza del capello, poi legate con il laccetto che avrete sapientemente situato al polso senza stringere troppo.
Ora la treccia è completa e il vostro aspetto sarà curato e ordinato, se invece volete un effetto meno serio applicate qualche mollettina colorata o fate una treccia laterale. Per evitare inconvenienti come il rigonfiamento dei capelli dovuto all’umidità spruzzate un po’ di lacca su tutta la capigliatura.

Seguendo queste semplici istruzioni il vostro look sarà perfetto!